Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È morto…”. Katia Ricciarelli, la terribile rivelazione in diretta: “Un grande dolore”

“Ho perso un figlio”. Katia Ricciarelli, la rivelazione choc

“Ho perso un figlio”. Katia Ricciarelli, la rivelazione choc. Ospite a Storie di Donne al Bivio, il programma condotto da Monica Setta, l’ex moglie di Pippo Baudo non ha freni e parla a briglia sciolta. La Ricciarelli, parlando di un grande dolore del suo passato ha fatto una dichiarazione che il pubblico probabilmente non era pronto ad ascoltare e di certo di cui non era a conoscenza.

>> “Primo figlio in arrivo”. Altro che crisi, l’annuncio della coppia super vip. Anche gli amici famosi impazziti

Prima di raccontare ciò, la tenore, ha voluto raccontare a sua lunga storia durata 13 anni con Josè Carreras: “Quando ci vedevamo in albergo le nostre valigie restavano puntualmente all’ingresso perché appena entrati in camera finivamo a letto a fare l’amore senza preliminari. Mi accadde una volta di andare a Venezia, mentre lui doveva essere a New York. Ricevetti una telefonata in hotel e notai che lui aveva un tono strano. Pensai, ecco è in America solo e mi tradisce. Dopo due minuti bussarono alla porta ed era José che mi aveva fatto una sorpresa”.


“Ho perso un figlio”. Katia Ricciarelli, la rivelazione choc

La donna racconta che ha avuto anche una relazione con Paolo Grassi, de La Scala di Milano: “Mi scriveva decine e decine di lettere che consegnava a mano. Era però un amore platonico senza sesso, molto insidioso perché cerebrale”. E sembra che anche Alberto Sordi la corteggiò regalandole 100 rose alla volta: “Era un uomo passionale, tra noi non ci furono solo baci, come dissero”.

Ricciarelli

E ancora: “Alberto mi presentò alle sorelle, mi portò a casa anche se sapevo che non si sarebbe mai sposato. Dicevano che fosse tirchio, con me era generosissimo”. Poi Katia Ricciarelli raconta del tragico momento della perdita del bambino. Per chi non lo sapesse, lei e Pippo Baudo hanno perso un figlio prima di sposarsi e hanno quindi provato ad averne un altro con la procreazione assistita.

La donna ha raccontato: “Io e Pippo Baudo abbiamo perso un figlio prima di sposarci e abbiamo provato ad averne un altro con la procreazione assistita. L’ho amato molto e sono stata gelosissima, anche se prima di lui avevo avuto amori importanti e grandi passioni”.

Leggi anche: “Cosa mi aspetta adesso”. Eleonora Giorgi, come sta dopo il tumore e l’intervento


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004