Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Orribile”. Ritrovato morto il bimbo di 4 anni scomparso, poi la scoperta agghiacciante sui genitori

  • Storie
“È morto”. Bimbo di 4 anni ritrovato senza vita in una lavatrice

“È morto”. Bimbo di 4 anni ritrovato senza vita in una lavatrice. Il dramma dopo la scomparsa del piccolo avvenuta il 27 aprile. Purtroppo però la terribile notizia è arrivata nelle ultime ore: il ragazzino è stato trovato morto, all’interno della lavatrice di casa. Era stata chiaramente la sua famiglia ad aver denunciato la scomparsa. Il corpo del piccolo Artem Deriugin è stato trovato coperto di lividi nel garage della sua casa, due giorni dopo la denuncia di scomparsa da parte del nonno.

>> “Tuo figlio è morto”. Telefonata dall’asilo, ma per la mamma non è ancora arrivata la notizia più brutta

Una ricerca di massa nell’area di Ulan-Ude, in Siberia, con tanto di poster del bambino scomparso, è terminata quando ieri è stato trovato all’interno della lavatrice del garage. I media locali, citando le forze dell’ordine, affermano che il bambino è stato ucciso perché “disturbava i genitori” e che la madre del ragazzino, 20 anni, era stata “minacciata di morte” se avesse rivelato dove si trovava il corpo abusato.

“È morto”. Bimbo di 4 anni ritrovato senza vita in una lavatrice


“È morto”. Bimbo di 4 anni ritrovato senza vita in una lavatrice

Un comunicato della polizia afferma che il bambino è scomparso dopo essere stato “lasciato incustodito dagli adulti” ed è stato visto per l’ultima volta dal nonno intorno all’ora di pranzo. “Nell’ambito del procedimento penale, sono state quindi condotte le ricerche del bambino, durante le quali il corpo del piccolo è stato scoperto all’interno di una lavatrice nel garage annesso alla casa”, si legge nella dichiarazione della polizia.

“È morto”. Bimbo di 4 anni ritrovato senza vita in una lavatrice

E ancora: “Attualmente i membri del gruppo investigativo-operativo stanno esaminando la scena del ritrovamento”. Secondo gli investigatori, il ragazzo viveva con la giovane madre, che aveva appena 16 anni quando lo ha partorito. Alexander Bystrykin, presidente del Comitato investigativo russo e investigatore capo del Paese, ha chiesto un rapporto sul caso.

Il comitato della regione di Buryatia ha avviato un procedimento penale sulla morte del ragazzo. Una fonte ha dichiarato: “Il corpo del ragazzo è stato trovato nel garage annesso alla casa, all’interno di una lavatrice. I membri della squadra investigativa stanno ispezionando la scena dell’incidente. È stato ordinato un esame medico legale per stabilire l’esatta causa della sua morte”.

Leggi anche: Incidente stradale, bus di turisti precipita per 300 metri: decine di morti e feriti


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004