Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Torna a far paura in Italia il ragno violino in Italia

Ragno violino in Italia, casi in aumento. L’esperto: “Mai visto niente di simile in tanti anni”

  • Italia

Torna a far paura in Italia il ragno violino. Stavolta l’allarme arriva direttamente dalle farmacie di Roma. Secondo i professionisti, ci sono stati tanti casi in pochissime ore. Ma cosa sta succedendo davvero e cosa si rischia? Tanto per cominciare è bene sapere che il morso dell’animale può provare seri danni all’organismo. Per chi non lo sapesse, il ragno violino può essere di piccola media e grandezza, dai 7 ai 9 millimetri, ha un colore marroncino-giallastro e sembra innocuo.

Ci si accorge di lui quando punge (o morde), a quel punto si comincia a notare. “Con il passare delle ore – spiega Roberto Adrower, della farmacia Adrower di via Fuggetta a Villa Bonelli – si trasforma. In pochi giorni abbiamo visto 5 pazienti con piaghe vere e proprie. Nel giro di 24-36 ore quel pizzico causa prurito e dolore, mano a mano si apre una piaga con pus e sangue. Come quelle cosiddette da decubito. I pazienti vengono da noi, dopo aver avuto dal medico curante la certificazione di puntura da ragno violino, perché devono assumere antibiotici e cortisonici.

Leggi anche: “Questi gli effetti sulla pelle”. Una foto del collo macchiato e cadente, l’allarme del dermatologo

Torna a far paura in Italia il ragno violino in Italia


Torna a far paura in Italia il ragno violino in Italia

Alziamo l’attenzione perché bisognerebbe controllare le aree verdi pubbliche e private: tutti i pazienti ci dicono infatti di essere stati punti all’aperto, in zona come Laurentina e Portuense. Uno di loro addirittura sul naso ed ora presenta seri fastidi. Mai visto niente di simile”. Per il momento gran parte delle segnalazioni arrivano dalla zona sud della capitale.

Torna a far paura in Italia il ragno violino in Italia

L’esperto racconta che i casi e le richieste si moltiplicano. “Ho inviato una formale richiesta di intervento – spiega Marco Palma, consigliere FdI del Municipio 11 – sia all’Ama e che al dipartimento ambiente di Roma Capitale per una verifica rispetto alla situazione attuale e sullle attività di prevenzione da mettere in campo”.

Torna a far paura in Italia il ragno violino in Italia

Dice: “Ho chiesto inoltre di conoscere le motivazioni per le quali, pur avendo gli strumenti necessari per le attività di bonifica e smaltimento, l’Ama non abbia più le competenze per attuare interventi simili”. E ancora: “Chiediamo interventi immediati in giardini, aree verdi pubbliche e dei plessi scolastici del territorio. La situazione va tenuta sotto controllo”. Seguiranno aggiornamenti.

Leggi anche: Buccia di banana, non gettarla nei rifiuti. Cosa succede se la mangi: come usarla e perché


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004