Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Morta Greta Curti Appiano Gentile

Accetta un passaggio dal collega dopo il lavoro, si schiantano e Greta muore. Aveva 21 anni

  • Italia

Un’immensa tragedia ha lasciato tutti sgomenti per la morte di Greta Curti, avvenuta ad Appiano Gentile (Como). La giovane aveva solamente 21 anni e se n’è andata per sempre per un drammatico scherzo del destino. Aveva da poco finito di lavorare all’interno di un bar, quando prima di andarsene ha chiacchierato con un collega di lavoro e ha accettato un suo passaggio. Quella decisione è stata purtroppo decisiva per la fine della sua vita, infatti è deceduta in seguito ad un gravissimo incidente stradale.

La morte di Greta Curti è stato un durissimo colpo per tutti coloro che la conoscevano e le volevano un’infinità di bene. Ha tentato in tutti i modi di sopravvivere, ma dopo un giorno trascorso in ospedale ha esalato l’ultimo respiro. Troppo gravi le ferite riportate nello scontro di un furgone, sulla quale era a bordo, contro un muro, verificatosi ad Appiano Gentile. Non è quindi mai arrivata a casa sua e ora tutta la sua famiglia e gli amici non fanno altro che piangere e disperarsi per un epilogo così tragico. (Leggi anche gravissimo incidente stradale, morte sul colpo mamma e figlia 11enne)

Morta Greta Curti Appiano Gentile Incidente


Morta Greta Curti ad Appiano Gentile: fatale un incidente stradale

Dopo che il furgone guidato dal collega di lavoro di 38 anni si è schiantato, la morte di Greta Curti non è dunque sopraggiunta immediatamente. I sanitari del 118 si sono precipitati ad Appiano Gentile, nel luogo dello scontro, e l’hanno portata immediatamente all’ospedale Sant’Anna per cercare di salvarle la vita. Dopo un costante peggioramento delle sue condizioni di salute, il cuore della 21enne ha cessato di battere e i medici si sono arresi, constatando ufficialmente la sua dipartita.

Morta Greta Curti Appiano Gentile Incidente Stradale

L’episodio fatale per la sorte di Greta Curti si è registrato tra sabato 23 e domenica 24 luglio, intorno alle ore 4. Non è stata stabilita con certezza la dinamica del sinistro mortale, ma sembra che il guidatore del mezzo abbia perso il controllo dello stesso prima di scontrarsi contro il muro. Per quanto riguarda il collega della vittima, non è in gravi condizioni e quindi si potrà riprendere del tutto. Invece per la ragazza tutti gli sforzi dei sanitari sono stati praticamente inutili.

Un’altra giovane vittima della strada è stata Vanessa Carta. 31enne, mamma di un bimbo, ha perso la vita sula statale 83, tra Pescina e Venere, in provincia dell’Aquila. Illeso il figlio di appena 3 mesi che viaggiava con lei. A quanto si apprende la donna sarebbe morta sul colpo. Secondo una prima ricostruzione l’auto guidata dal marito sarebbe uscita di strada per cause ancora da accertare.

Incidente choc, mamma Vanessa sbalzata fuori, muore a 31 anni. In auto marito e figlio neonato


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004