Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Gonzaga Ester De Donato muore

“Mamma non ci lasciare”. Malore choc in casa, Ester si è spenta tra le braccia dei medici

  • Italia

Tragedia a Gonzaga, piccolo comune italiano nei pressi Mantova una mamma di 46 anni, Ester De Donato, è morta in seguito ad un malore improvviso nel pomeriggio di ieri 11 ottobre. A quanto si apprende dai media locali la donna non avrebbe avuto scampo nonostante i soccorsi immediati e l’intervento di un elicottero. Scrive la vocedimantova.it come: “il personale del 118, dopo il tentativo di rianimazione, non ha potuto fare altro che costatarne il decesso”.


Ester De Donato era casalinga e mamma di un bambino di 7 anni – Stefano, appunto, che frequenta la seconda elementare a Gonzaga. Era sposata con Gianluca Botti, che lavora alla Latteria Mortaretta di Reggiolo, nella vicina provincia di Reggio Emilia. Il funerale avrà luogo domani, giovedì 13 ottobre 2022, alle 13.50 partendo dalle camere ardenti dell’ospedale di Gonzaga per la basilica parrocchiale.

Leggi anche: Choc a scuola: malore improvviso, la maestra Giovanna muore davanti agli alunni. Aveva 44 anni

Gonzaga, Ester De Donato muore in seguito ad un malore: è solo l’ultimo caso

 Gonzaga Ester De Donato muore


Dopo le esequie la salma verrà tumulato nel cimitero di Budrio di Correggio, sempre nel Reggiano.
Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati sui social. Una storia che lascia senza parole come quella capitata ieri a Verona, dove Giovanna Fabrica maestra di 44 anni, era morta improvvisamente davanti ai suoi alunni. Una notizia che aveva sconvolto l’intero istituto scolastico Carlo Ederle di Villa Bartolomea.

 Gonzaga Ester De Donato muore

Stando a quanto riferito dal sito L’Arena, l’insegnante aveva appena finito di lavorare in classe e stava salutando il collega che stava per prenderle il suo posto, quando è stramazzata al suolo.
La caduta è avvenuta tra la cattedra e i banchi, posizionati in prima fila nell’aula. Alla scena hanno assistito sia i bambini che l’altro maestro, il quale è prontamente intervenuto per provare a salvarle la vita. Ma Verona è poi rimasta sotto choc, quando si è saputo che Giovanna Fabrica, amatissima maestra, fosse morta. Infatti, il docente ha tentato invano di rianimarla anche con l’utilizzo di un defibrillatore.

 Gonzaga Ester De Donato muore


Ma nonostante le manovre di rianimazione, il suo cuore non ha ripreso a battere e inutile si è rivelato anche l’intervento dei soccorritori e dell’elisoccorso di Verona Emergenza. La maestra Giovanna Fabrica era considerata da tutti come una persona molto gentile e tranquilla, quindi era amata sia dai suoi alunni che dai colleghi. La donna lavorava in quell’istituto scolastico dallo scorso anno e insegnava storia e geografia. Nella classe seconda B si è sentita male e se n’è andata per sempre.

Choc all’università: gli studenti aspettano il prof in aula, ma lui è morto da giorni


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004