Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Nasce un figlio ma hanno solo 13 e 19 anni, poi le gravi conseguenze. Cosa è successo

  • Italia
19enne rischia 12 anni incinta fidanzatina

Rischia fino a 12 anni di carcere il ragazzo che ha avuto una figlia dalla fidanzatina di 6 anni più piccola. I due si sono conosciuti due anni fa e il giovane, all’epoca 19enne, è stato accusato di atti sessuali su minore. La denuncia, però, non è partita né dall’adolescente, allora 13enne, né da familiari o parenti. La storia è nata quando la ragazzina frequentava la scuola media di Mantova. Una volta che è rimasta incinta è partita la segnalazione ai servizi sociali.

E, implacabilmente, si è messo in movimento l’ingranaggio della giustizia. Ad avviare la relazione sarebbe stata la stessa ragazzina che, secondo quanto riportato da Repubblica: “Avrebbe raccontato di aver preso l’iniziativa, che lui evidentemente non ha respinto nonostante gli anni di differenza e il fatto che lei frequentasse ancora la scuola media”. Sembrava l’inizio dell’ennesima e romantica storia d’amore, ma adesso il giovane rischia dai 6 ai 12 anni. Al processo che si celebra nel tribunale mantovano, tuttavia, i due si sono presentati mano nella mano e hanno dichiarato di essere una famiglia.

Leggi anche: “Che bello, diventano genitori”. Cicogna a Uomini e Donne: primo figlio per la coppia

19enne rischia 12 anni incinta fidanzatina


Che cosa dice la legge in questi casi

Non è tutto. La relazione tra i due ragazzi imputati, stando a quanto raccontato dai loro avvocati, sarebbe accettata dalle famiglie. Anche la mamma della ragazza 15enne è imputata per non aver impedito la relazione tra i due. Ma cosa dice la legge in questi casi. Come spiega il sito Forze Italiane non ci sono norme che regolino il fidanzamento. Il codice penale interviene però qualora ci siano rapporti sessuali tra minorenni.

19enne rischia 12 anni incinta fidanzatina

“È possibile fidanzarsi con una persona con meno di quattordici anni purché non si abbiamo rapporti sessuali, posto ovviamente il consenso di questa relazione platonica ed escludendo il reato di pedofilia. In particolare i minorenni possono avere rapporti solo se queste tre condizioni sono rispettate: il più giovane non ha meno di 14 anni; il più giovane ha 13 anni e la differenza di età è al massimo di 4; entrambi hanno 14 anni (nessun reato). (Per approfondimenti clicca qui)

A due anni dalla segnalazione è iniziato il processo. L’avvocato Giovanni Gasparini, che difende il 20enne, dichiara: “Il rigore della norma va ricondotto nel contesto di una vicenda nella quale non c’è traccia della violenza presunta dalla legge. A sconfessarla, la violenza, è stato lo stesso atteggiamento dei ragazzi, mano nella mano”.

“Trovata a 20 chilometri”. Alluvione Emilia Romagna, rinvenuto il corpo della donna scomparsa


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004