Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Che trio”. Sanremo 2025, non uno ma tre conduttori dopo Amadeus. E due cantanti con loro

Dopo settimane di indiscrezioni, voci, rumors finalmente si va verso una decisione definitiva da parte della Rai su chi sarà il conduttore della prossima edizione del Festival di Sanremo. I vertici di viale Mazzini dopo un lungo confronto sui candidati hanno puntato con forza su una soluzione che ha messo tutti quanti d’accordo. La decisione non è stata ancora ufficializzata, ma ormai i giochi sarebbero fatti. Ed è clamoroso: sul palco salirà un trio di grandissimi. Al pubblico non non resta di attendere quando verrà comunicata.

Festival di Sanremo 2025, il primo senza Amadeus. Manca ancora tanto tempo alla gara canora ma la curiosità da parte dei telespettatori di conoscere chi sarà il nome del nuovo conduttore è tantissima. In realtà i ruoli lasciati liberi dal presentatore siciliano sono due: oltre a quello da conduttore c’è anche quello di direttore artistico. La decisione quindi è ancora più complessa. Inoltre, dalla scelta del conduttore dipenderanno a cascata anche i nomi dei co-conduttori. Ma adesso il quadro appare più chiaro.

Leggi anche: “Via da Pomeriggio Cinque dopo un anno”. Myrta Merlino fuori, dentro la collega più emergente


Festival di Sanremo, ufficiale: chi salirà sul palco dell’Ariston nel 2025

A sganciare la bomba sul festival (in senso metaforico ovviamente) è stato poco fa il sito internet TvBog, sempre molto aggiornato su cosa accade dietro le quinte della televisione e in generale del mondo dello spettacolo. Ebbene, secondo quanto si legge a salire sul palco dell’Ariston con il ruolo di presentatore sarà un nome top della tv italiana. E non sarà solo.

Si parla di Carlo Conti. Scegliendo lui la Rai ha deciso di puntare sull’esperienza: aveva presentato infatti il festival per tre anni, dal 2015 al 2017, come ricordano bene i telespettatori. Ma Conti non sarà solo. Tv Blog ha svelato infatti che ad affiancare il conduttore di Tale e Quale show ci saranno anche Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni, tutti e tre legati da un amicizia di lunga data. Un trio da favola.

Intanto stamani è uscita una intervista a Carlo Conti sul Corriere della Sera in cui si parla anche del Festival di Sanremo. Ovviamente lui non si sbottona. Il giornalista gli chiede se non sarebbe bello un altro triplete: 2025-26-27. “Non so se ho ancora l’orecchio musicale giusto”, risponde il presentatore toscano. Conti aggiunge che il successo di ascolto avuto da Amadeus in questi anni non potrà essere eguagliato da nessuno, neanche da lui: “Ma io non potrei mai replicarlo, non arriverei alle 2 di notte (ride, ndr)! Amadeus ha fatto un grande lavoro, ma non si può ragionare sui precedenti, altrimenti dopo Baudo non lo avrebbe dovuto fare più nessuno”.

E, sorpresa, ci saranno anche due co-conduttrici. Due cantanti non in gara, secondo quanto appreso da DiPiù: Elodie e Annalisa.

Conti riconosce comunque di aver avuto dei meriti nella rinascita di Sanremo: “Il Festival è tornato ai vecchi fasti. Qualcuno dice che sono stati i miei a farlo ripartire. Io questi meriti non me li prendo: l’unico è aver avuto la fortuna di trovare tra le nuove proposte Mahmood, Irama, Gabbani e Ermal Meta, Nigiotti, Caccamo“.

Tag:

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004