Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Cosa farei…”. Mauro Corona lascia Bianca Berlinguer senza parole

Per chi ha visto Cartabianca ieri sera avrà pensato come noi che Mauro Corona è nella fase dei “se”. Lo scrittore montanaro, stuzzicato da Bianca Berlinguer e dalla freschissima attualità, spiega cosa farebbe nel caso centrasse il sei al Superenalotto: “Se vincessi 60 milioni sistemerei tutti gli amici in difficoltà, poi un milione lo userei per la mia vecchiaia”. Insomma, i soldi sono fatti per essere usati, possibilmente bene e per vivere meglio. “Conosco gente – spiega lo scrittore montanaro – che ha milioni di euro e li porta nei paradisi fiscali, oppure mangia ravanelli. Non spenderli è come non averli”.

La saggezza di chi ha conosciuto tempi ben più duri di questi. Sempre per continuare la sagra del se, sapete cos’avrebbe detto Mauro Corona a Giuseppe Conte se il premier l’avesse invitato agli Stati generali? Lo scrittore, nel consueto collegamento con Bianca Berlinguer a #Cartabianca, impartisce una lezione al presidente del Consiglio: “Gli avrei detto di spazzare via le pastoie burocratiche e di dare soldi ai giovani che vogliono fare impresa. Un po’ di anarchia imprenditoriale, capace anche di responsabilizzare le persone”. (Continua a leggere dopo la foto)


Poi un pensiero a quel “popolo dimenticato” dal governo, un buco nero nei vari decreti che si sono susseguiti in questi 4 mesi di pieni poteri in mano all’avvocato di Foggia. “L’Italia è tenuta in piedi dalle minute sapienze, dagli artigiani e dalle piccole realtà che vanno tutelate. Non solo le grandi fabbriche. Vanno fatti gli Stati Particolari, anche con i contadini e i piccoli artigiani. Non dimentichiamoli”. (Continua a leggere dopo la foto)

Serio Corona, anche se qualche giorno fa aveva fatto lo spiritoso mettendo in imbarazzo la conduttrice: “Le regalo delle goccine per respirare meglio che sono anche un po’ afrodisiache… Tu non ce l’hai la cellulite? Finché non vedo non credo”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}
E ancora: “Tiri su le gonne, vediamo… le piacerebbe vedere il… guardi che mi tiro giù i pantaloni”. Le frasi che hanno fatto arrossire la conduttrice. In un crescendo di battute ammiccanti e sempre più allusive. È così incontenibile lo scrittore nei confronti di Bianca Berlinguer, che un po’ di fatica fa questa volta a tenere a bada l’ospite surriscaldato.

Ti potrebbe anche interessare: “Nel reggiseno…”. La vita in diretta estate, Sandra Milo: la frase che mette in imbarazzo tutti. Conduttori increduli


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004