“Mi hanno buttata in un portone”. Maria Teresa Ruta, il racconto che fa molto male: “Mi sentivo sporca”

Maria  Teresa Ruta è stata una delle concorrenti più combattive dell’ultima edizione del ‘Grande Fratello Vip’. Ma ha subito una grossa delusione, quando gli amici Tommaso Zorzi e Stefania Orlando le hanno voltato un po’ le spalle. Ora è tornata alla vita di tutti i giorni e nelle ultime ore è stata anche criticata aspramente per alcuni video pubblicati online. Ha deciso di fare dei filmati divertenti e un po’ hot ed è per questa ragione che l’hanno riempita di insulti e attacchi gratuiti.

Hanno infatti commentato che “a 60 anni non dovresti fare certe cose perché sembri ridicola”. La conduttrice ha ammesso che queste parole la feriscono non poco. L’ex gieffina è stata poi ospite di ‘Dritto e rovescio’ su Rete 4 e qui ha raccontato un episodio della sua vita traumatico. Sono rimasti tutti sconcertati di fronte alle sue parole. Ha esordito così: “Io ho subito un tentativo di violenza. Mi sono trovata due ragazzi che mi hanno inseguito, mi hanno scaraventata all’interno di un portone”.


Maria Teresa Ruta ha precisato che questa vicenda si è verificata nel 1980. Poi ha continuato così il suo racconto terribile: “Hanno tentato di violentarmi, ho cercato di difendermi in ogni modo, infatti ho dato loro molti calci. Mi hanno riempita di lividi, ma poi per fortuna qualcuno è intervenuto. Mi sono ritrovata svenuta, mezza svestita e ho avuto il coraggio di parlarne soltanto 14 anni dopo. Io avevo paura di deludere i miei genitori. Mi sentivo proprio male, mi sentivo addirittura sporca”.

L’ex protagonista del reality show di Alfonso Signorini non si è fermata qui e ha aggiunto: “Pensavo di essere stata io la causa perché ero stupida. Poi pensavo a mio fratello che aveva dieci anni meno di me, pensavo potessero prenderlo in giro: ‘Tua sorella la stuprata, si vede che porta le gonne corte’. Un genitore deve stare al fianco del figlio, se il figlio ha sbagliato c’è la legge. Se uno risulta colpevole deve pagare. Dobbiamo educarli e a volte l’educazione la si dà anche col silenzio. Io porto ancora quelle tracce”.

Maria Teresa Ruta ha poi chiosato, dicendo: “Per anni non sono stata in grado di dire niente a nessuno. Sono arrivata a casa piena di lividi, mi avevano anche derubata e raccontai ai miei genitori solo quello. L’ho detto al padre dei miei figli cinque anni dopo perché non ero riuscita ad avere rapporti. Per me è stato davvero devastante”. Una storia molto brutta, che ancora adesso tormenta la presentatrice tv.

“Lo dico per rispetto della verità”. Elisabetta Gregoraci, le rose rosse e quel nome tanto chiacchierato: finalmente parla lui