“Una paura fottuta di morire”. Lillo Petrolo e il Covid: “È successo in terapia intensiva”

Giornata di racconti a ‘Italia Sì’ da parte del comico Lillo Petrolo, famoso per il duo Lillo & Greg. L’uomo è stato colpito pesantemente dal coronavirus in passato ed è voluto ritornare nuovamente sull’argomento, durante la sua conversazione con il conduttore Marco Liorni. Fortunatamente ce l’ha fatta a superare i momenti più difficili della malattia, ma ha rischiato grosso. Ha ammesso di aver avuto tantissima paura e ha temuto che non sarebbe più uscito vivo dall’ospedale.

La sua confessione è cominciata così: “Sto benino, mi sto riprendendo. Con me il Covid si è espresso al massimo. Tutto quello che poteva darmi di brutto me l’ha dato, dalla febbre altissima ai dolori per arrivare alla polmonite. Sono stato in ospedale con la polmonite bilaterale e anche tre giorni in terapia intensiva. Me la sono vissuta al massimo della negatività. Mia moglie, invece, per fortuna ha avuto solo pochi sintomi”. Nel nosocomio ci è rimasto quasi un mese, ben ventisei giorni. (Continua dopo la foto)


Ha confidato a ‘Italia Sì’ di aver visto tutto nero e temeva davvero il peggio: “In terapia intensiva non sono arrivato al casco, ero ad uno step prima. Ero con le cannule al naso e con l’ossigeno al massimo. Se fossi peggiorato ancora, sarei passato al casco”. Ciò che però lo ha colpito profondamente è stato il massimo sostegno del personale sanitario. Medici e infermieri sono fondamentali in un momento in cui si fanno pensieri molto negativi, che ti conducono a pensare alla morte. (Continua dopo la foto)

Queste le altre parole dette davanti a Liorni: “Mi ha dato molta forza il rapporto con gli infermieri, spesso scherzoso. Questo scherzare con loro, sdrammatizzare, mi ha dato la forza di guarire. Ad un certo punto ho rischiato di abbattermi quando ho visto che peggioravo sempre con il respiro e loro mi hanno aiutato moltissimo. Questa è una malattia che ti rende solo. Anche sentirmi con mia moglie con il cellulare è stato fondamentale. Quando sei lì, hai una paura fot…a”. (Continua dopo la foto)

Petrolo ha concluso così il suo discorso: “Pensi alla morte. Quando vai in terapia intensiva pensi proprio: ‘Oddio, potrei non farcela’. Io avevo l’abitudine di abbassare la mascherina per respirare meglio, ora non lo faccio più”. Rivelazioni molto toccanti, che hanno emozionato il pubblico. Un’ulteriore testimonianza che fa comprendere quanto possa essere pericoloso il Covid-19.

“È grave, gravissimo”. GF Vip, ora sotto accusa finisce Cecilia Capriotti. Il pubblico si ribella a quelle frasi choc