Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Roma Persona Uccisa Matrimonio Combinato

“L’hanno ucciso”. Matrimonio saltato finisce in tragedia: rissa, poi muore il nonno dello sposo

  • Storie

Incredibile episodio a Roma, con una persona uccisa dopo un matrimonio combinato non andato a buon fine. A riportare la notizia è stato il sito de La Repubblica, infatti due famiglie hanno avuto un litigio furibondo che è scaturito in una violenza inaudita. E alla fine c’è stata anche una vittima, dopo che le persone coinvolte in questa rissa hanno utilizzato armi davvero pericolose come alcune mazze da baseball, delle chiavi inglesi, i manici di scopa e alcune auto che sono state scagliate contro alcuni individui a velocità elevata.

La notizia sta facendo il giro della rete, anche perché sono arrivate le motivazioni della sentenza col quale un soggetto coinvolto, Redjep Hadjovic, ha subito una condanna a cinque anni di reclusione per l’accusa di omicidio colposo. A Roma una persona è stata quindi uccisa, in seguito ad un matrimonio combinato finito nel peggiore dei modi pare a causa delle violenze inflitte dallo sposo nei confronti della moglie. E ora c’è stata l’esatta ricostruzione dei fatti, che chiude questa drammatica vicenda.

Leggi anche: Malore improvviso tre giorni dopo il matrimonio: Mara muore a 30 anni in ospedale

Roma Persona Uccisa Matrimonio Combinato


Roma, persona uccisa dopo un matrimonio combinato finito male

A morire a Roma, con una vittima uccisa dopo la lite per la fine di un matrimonio combinato, è stato il nonno dello sposo, che è deceduto l’11 settembre del 2015. Per far sposare la donna, la famiglia della sposa ha ricevuto 12mila euro dai parenti dell’uomo e il padre della ragazza prende la decisione di rompere quell’accordo. Poi si scatena il caos, con il raid contro i familiari dello sposo. Lo scontro è tra i rom Hadjovic e Halilovic. Redjep ha tentato di evitare che ci fossero vittime e con l’auto fa una retromarcia e succede il dramma.

Roma Persona Uccisa Matrimonio Combinato

Si era deciso di affidare la scelta definitiva al consiglio degli anziani dei rom, ma non si è arrivati nemmeno alla loro decisione, visto che si è materializzata la tragedia. Redjep Hadjovic, padre della sposa, ha investito il nonno dello sposo Moreno ammazzandolo, che era il capo rom. Una morte improvvisa e inaspettata, che è scaturita dopo la lite tra le due famiglie rivali in quel momento. I familiari dello sposo avevano protestato perché avevano sborsato ben 12mila euro, ma quelli della moglie volevano salvare la donna dalle grinfie del presunto marito violento.

La rissa ha avuto luogo nella parte su della capitale italiana. Ora è arrivato il verdetto del giudice, che ha dunque condannato colui che ha investito il capo degli Halilovic, che tra l’altro stava facendo di tutto per ristabilire la calma ed evitare tragiche conseguenze.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004