Daniele De Rossi ricoverato per Covid. La notizia di poco fa arriva direttamente dall’ospedale

Daniele De Rossi era stato ricoverato per una polmonite da Covid il 9 aprile, in seguito al focolaio scoppiato nel ritiro della Nazionale italiana durante le partite di qualificazione ai Mondiali 2022. De Rossi dal 18 marzo è ufficialmente entrato a far parte del gruppo di collaboratori ed assistenti di Mancini con un contratto fino al termine dell’Europeo. Un incarico inedito che De Rossi aveva commentato con queste parole: “Sono orgoglioso di iniziare questa nuova carriera con la Nazionale e ringrazio sia il presidente Gravina che il ct Mancini per la fiducia e per l’opportunità”.

Le condizioni sono state costantemente monitorate: è uno dei contagiati della Nazionale azzurra. Risultato positivo insieme ad altri tre membri dello staff dell’Italia, si trova nel nosocomio della Capitale. Tra i giocatori, in ordine di tempo, l’ultimo a risultare positivo è stato il centrocampista dell’Atalanta Matteo Pessina. In precedenza era toccato a Bonucci, Florenzi, Verratti, Bernardeschi, Grifo, Sirigu e Cragno. (Continua dopo la foto)


“Sono venuto perché avevo troppi sintomi che non andavano via, ho la polmonite interstiziale bilaterale, non a un livello gravissimo però ce l’ho. Non è uno stadio al limite, ma non è neanche un covid da curare a casa”, aveva detto Daniele De Rossi in un audio inviato ad amici e conoscenti ma che era circolato in molte chat e sui social. Nell’audio, al quale l’ex campione del mondo aveva aggiunto anche una foto, spiegava che nei giorni scorsi si era “alzato dalla sedia ma senza farlo in maniera troppo veloce, normale come sempre e ho avuto un mezzo mancamento. Sentivo tutto ovattato, ho barcollato e mi sono messo paura, ho chiesto di fare un controllo”. (Continua dopo la foto)

“Sono venuto qui ed ho la polmonite interstiziale bilaterale, non a un livello gravissimo però ce l’ho, era meglio se non ce l’avevo. E mi hanno detto soprattutto che se non fossi venuto…. Non è uno stadio al limite ma non è neanche un Covid da curare a domicilio”, concludeva l’audio del calciatore. L’ex campione del mondo è risultato positivo dopo il focolaio covid nato la scorsa settimana all’interno della Nazionale di calcio. (Continua dopo la foto)

“De Rossi ha una polmonite, i motivi per il ricovero c’erano tutti. Ha tanta forza, tanta determinazione. Se continua così, la settimana prossima lascia l’ospedale ha spiegato il prof. Vaia, intervenendo anche a Radio Punto Nuovo. Ma gli ultimi esami hanno rassicurato i medici dello “Spallanzani”, che gli hanno dato il via libera per tornare a casa in attesa della negativizzazione. Come riporta la Gazzetta dello Sport, infatti, l’ex calciatore è stato dimesso dallo Spallanzani dove era ricoverato da qualche giorno.

“Perché non va al funerale del principe Filippo”. Meghan Markle, i suoi amici svelano il vero motivo dell’assenza