Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ci ha lasciato un genio”. Lutto al Festival di Sanremo, la musica italiana perde tanto

  • Musica
Roberto Rossi, morto il discografico e direttore d’orchestra

Musica italiana in lutto. Una notizia che ha scosso gli appassionati della musica, gli addetti ai lavori e agli artisti. Una persona dalla gentilezza, professionalità e cordialità davvero uniche, come lo definiscono tutti coloro che hanno lavorato con lui. Malato da tempo, Roberto Rossi aveva alle spalle una carriera lunga oltre trent’anni nel mondo discografico italiano. Dal 2017 Executive Director A&R Legacy and Special Projects di Sony Music Italy.

Roberto Rossi, musicista, direttore d’orchestra e discografico, da anni anima di Sony Music, è morto nella notte. Come riportato da Rockol, Rossi è scomparso dopo una lunga malattia. Diplomatosi in pianoforte nel 1980 al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, Roberto Rossi ha lavorato dapprima presso la RCA Italiana, per poi diventare, nel 1994, A&R Director della filiale italiana di Sony Music.

Leggi anche: Cinema italiano in lutto, volto di pellicole indimenticabili: l’annuncio dato dal figlio

Roberto Rossi, morto il discografico e direttore d’orchestra


Roberto Rossi, morto il discografico e direttore d’orchestra a Sanremo

Dopo una parentesi tra il 2000 e il 2006 a BMG, Roberto Rossi è tornato in Sony nel 2010, dove, dal 2017, come detto, ha ricoperto il ruolo di Executive Director A&R Legacy and Special Projects. Un lutto che colpisce anche il Festival di Sanremo, visto che il discografico è stato più volte direttore l’Orchestra al Festival della canzone italiana.

Roberto Rossi, morto il discografico e direttore d’orchestra

Sul palco dell’Ariston, Roberto Rossi ha diretto per la prima volta nel 1989 Brigitta e Benedicta Boccoli, in gara con Stella, brano firmato anche da Jovanotti. Nel corso della sua carriera ha diretto anche Marco Masini, Francesco Renga e Simone Cristicchi. Renga e Cristicchi sono stati accompagnati dal direttore nell’edizione 2019 di Sanremo per i brani Aspetto che torni e Abbi cura di me. Sempre con Cristicchi, Roberto Rossi ha vinto il Festival della Canzone Italiana nel 2007 dirigendo la canzone Ti regalerò una rosa.

Roberto Rossi è scomparso la scorsa notte, dopo una lunga malattia. Enrico Ruggeri ha postato su Twitter una foto: “Anche Roberto Rossi. Qui era alle tastiere, le nostre avventure stavano cominciando. Nel 2016 e nel 2018 eravamo ancora assieme, dirigeva l’orchestra. Impossibile non volergli bene, una persona speciale, contagiava tutti con la sua positività. Che dolore. Il mentre il CEO della FIMI Enzo Mazza ha scritto: “La scomparsa di un grande direttore artistico, compositore, musicista, discografico. Ci ha lasciato Roberto Rossi. Molti di voi lo avranno visto spesso come direttore di orchestra di tanti artisti al Festival di Sanremo“.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004