Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Tomasino Testa Morto Mare Andora

Morto sotto gli occhi della moglie. La giornata al mare di colpo si trasforma in tragedia

  • Italia

Un’immane tragedia ha colpito la Liguria. Tomasino Testa è morto mentre si trovava a mare, sotto lo sguardo incredulo della moglie, ad Andora, in provincia di Savona. Lui si aspettava unicamente di passare delle ore rilassanti e di spensieratezza, ma il destino purtroppo non ha voluto così e si è accanito contro di lui. Aveva solamente 63 anni e se n’è andato per sempre in una calda domenica estiva. Ma è proprio in queste ore che maggiori dettagli sulla dinamica stanno emergendo.

Una tristezza incredibile, che ha colpito un’intera comunità, pronta ora a dargli anche un ultimo saluto. Tomasino Testa è morto durante una giornata di totale relax a mare. Domenica 8 agosto era ad Andora in compagnia della coniuge, che si chiama Luciana. Per rinfrescarsi ed eliminare dunque le conseguenze causate da queste ondate di caldo che hanno contraddistinto il 2022, è andato a riva e ha iniziato ad entrare in acqua. Ma all’improvviso è successo qualcosa di inaspettato. (Leggi anche Vacanza tragica, Andrea muore a 31 anni. Il bagno tutti insieme poi lo choc degli amici)

Tomasino Testa Morto Mare Andora Malore


Tomasino Testa è morto durante una giornata al mare ad Andora

Secondo quanto riferito dai colleghi de La Stampa, Tomasino Testa era originario di Bricco di Cherasco e lavorava alla Abet laminati situata nel paese di Bra. Purtroppo è morto poco dopo essere entrato in mare ad Andora e ad essergli fatale è stato un malore improvviso. Ha perso i sensi ed è caduto sulla riva. La moglie e gli altri presenti hanno subito lanciato l’allarme, ma i soccorsi dei bagnini, della capitaneria di porto e della Croce Bianca si sono rivelati privi di risultati.

Tomasino Testa Morto Mare Andora Malore

Sembra che ad uccidere il 63enne sia stata un’emorragia cerebrale, che dunque non gli ha dato scampo. Il cadavere della vittima di malore è stato trasportato all’ospedale di Albenga, all’interno dell’obitorio, e poi è stato disposto il trasferimento a Bra. Un dolore indescrivibile per la sua famiglia, che mai avrebbe potuto aspettarsi una fine simile per il loro parente. E lo strazio ha colpito soprattutto sua moglie, che ha assistito a quegli istanti fatali che hanno causato la dipartita del consorte.

Nel manifesto funebre è stato riportato che a dirgli addio sono, oltre alla moglie, il figlio Marco, le sorelle Giovanna e Margherita nonché il fratello Dino e tutti gli altri familiari e amici. I funerali saranno celebrati mercoledì 10 agosto, a partire dalle ore 10, a Bricco di Cherasco. Un rosario sarà invece recitato martedì 9 agosto alle ore 21. La bara sarà poi trasferita al cimitero di frazione Bricco di Cherasco per la sepoltura dell’uomo.

“Vomito, tosse e febbre alta”. Vacanza da incubo per 100 ragazzi, tutti all’ospedale


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004