Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Andrea Carrai Morto Isola D'Elba

Vacanza tragica, Andrea muore a 31 anni. Il bagno tutti insieme poi lo choc degli amici

  • Italia

Tragedia in mare. Lo sfortunato Andrea Carrai è morto all’Isola d’Elba, mentre si stava godendo le meritate ferie. Purtroppo la vacanza doveva andare certamente in un altro modo, ma qualcosa è andato storto e per il giovane di 31 anni non c’è stato niente da fare. Stando ad una primissima ricostruzione dei fatti, il ragazzo aveva deciso di farsi un tuffo nelle bellissime acque, ma gli amici non lo hanno più visto riemergere e hanno subito iniziato a preoccuparsi moltissimo.

Andrea Carrai, quando è morto, si trovava in una zona situata vicino Rio Marina, all’Isola d’Elba. Tra l’altro, il mare non era mosso e niente faceva ipotizzare un simile dramma. Quando gli amici che erano con lui lo hanno perso di vista, hanno subito provato a individuarlo in mare. Una volta avvistato, hanno lanciato l’allarme e sul posto si sono fiondati in poco tempo i sanitari del 118, la Guardia Costiera e anche l’elisoccorso, ma il quadro clinico della vittima era purtroppo disperato. (Leggi anche “Purtroppo Saverio è morto”. Tragedia in vacanza, l’addio a 34 anni sotto gli occhi del suo amico)

Andrea Carrai Morto Isola D'Elba


Andrea Carrai è morto all’Isola d’Elba: fatale un tuffo in mare

Nessuno poteva minimamente immaginare un epilogo del genere per Andrea Carrai. Il 31enne è moto all’Isola d’Elba davanti ai suoi amici, che insieme a lui avevano optato per l’affitto di un paio di gommoni per godersi la meraviglia dell’isolotto di Ortano. Nonostante i soccorsi, è stato potuto constatare solamente il suo decesso, avvenuto domenica 31 luglio. La vittima era nata a Lastra a Signa, in provincia di Firenze, e l’intero paese è devastato dal dolore per questa perdita improvvisa.

Andrea Carrai Morto Isola d'Elba Tuffo Mare

La morte di Andrea Carrai potrebbe essere stata provocata da un malore, anche se al momento non è possibile accertarlo con certezza. Il gommone sul quale era a bordo il giovane è stato sequestrato e le indagini saranno fondamentali per capire cosa sia potuto accadere in quegli istanti fatali. Andrea era un operaio e lavorava a Sambuca. Era figlio unico ed era noto anche per essere un grandissimo tifoso della Fiorentina, infatti il suo apporto alla squadra viola non mancava praticamente mai.

Proprio i sostenitori della Fiorentina sono stati tra i primi a salutare per un’ultima volta Andrea Carrai: “Addio fratello gigliato”. Grande dispiacere anche da parte del sindaco di Lastra a Signa e dell’intera amministrazione comunale. Sui social, come sottolineato da Repubblica, sono apparsi decine di messaggi per omaggiare il 31enne, deceduto in circostanze ancora non chiarite del tutto.

Tragedia in vacanza, Alberto muore a 19 anni. Stava rientrando coi suoi amici


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004