Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Lido di Venezia Riccardo Rambaud Morto Malore

Riccardo muore sul colpo davanti all’amico. Una pedalata in bici poi la tragedia

  • Italia

Lido di Venezia è scioccato per Riccardo Palma Rambaud, morto per un malore improvviso che gli ha tolto la vita da un momento all’altro. Stava facendo una delle cose che più amava nella sua vita, ovvero pedalare la sua bicicletta insieme ad un suo caro amico. Sembrava una giornata come tante altre, ma qualcosa invece non è andato per il verso giusto e si è improvvisamente accasciato sotto lo sguardo attonito del compagno di pedalata. Un decesso che ha lasciato senza parole tantissime persone che gli volevano bene.

Era molto noto a Lido di Venezia Riccardo Palma Rambaud. Purtroppo è morto per un malore il 17 novembre, precisamente in mattinata. Con questa persona con la quale aveva deciso di farsi una bella pedalata in bici era solito allenarsi in molte circostanze, ma questa è stata purtroppo l’ultima della sua vita. L’amico, accortosi della gravissima situazione, ha contattato subito il 118. I sanitari si sono recati sul luogo, ma quando lo hanno soccorso si sono subito resi conto che non si poteva fare altro che constatare la sua morte.

Leggi anche: “È morto all’improvviso”. Dramma in casa: Paolo trovato senza vita dalla madre nel letto

Lido di Venezia Riccardo Palma Rambaud Morto Malore


Lido di Venezia, Riccardo Palma Rambaud morto per un malore

Secondo quanto ricostruito, grazie sicuramente anche alla testimonianza dell’amico, a Lido di Venezia Riccardo Palma Rambaud è morto per un malore inaspettato presumibilmente provocato da un attacco cardiaco. L’uomo aveva 68 anni e nonostante le manovre di rianimazione, il suo cuore non ha mai più ripreso a battere. Sembra proprio che la sua dipartita sia sopraggiunta sul colpo, quindi il tempestivo intervento dell’ambulanza con i soccorritori si è rivelato purtroppo invano. E ora tutti lo piangono.

Lido di Venezia Riccardo Palma Rambaud Morto Malore

Riccardo era un grande amante del triathlon e colui che aveva fondato la società Venezia Triathlon, che lo ha ricordato con un’immagine sul social network Facebook. Non aveva manifestato alcun malessere prima dell’infarto, che gli ha causato la morte improvvisa. Sembrava infatti in forma smagliante, nonostante si stesse ormai avvicinando al raggiungimento dei 70 anni. Invece il destino ha voluto portarselo via per sempre in maniera inattesa e in tanti non riescono ancora a crederci che sia successo davvero.

Questi alcuni messaggi social in sua memoria: “Addio Riccardo, siamo vicini alla tua famiglia”, “Purtroppo è mancato un caro amico. Ci hai lasciati indietro, ciao Riccardo”. Il 68enne era un Ironman e coloro che lo conoscevano sono increduli dinanzi a questa morte inaccettabile.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004