Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
leonardo schingaro morto folgorato phon

“Dovete fare attenzione”. Un banale incidente domestico, Leonardo muore a soli 31 anni

  • Italia

Leonardo Schingaro, 31 anni, muore folgorato dal phon. Tragedia a Bari, in particolare nel quartiere Japigia, dove l’uomo risiedeva. Il 31enne era rientrato a casa dopo una partita di calcetto con gli amici. È andato in bagno per farsi una doccia. Poi ha acceso il phon per asciugarsi i capelli ma una scarica elettrica lo ha folgorato. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte degli operatori sanitari del 118 giunti sul posto.

Una morte assurda di cui ancora non si conoscono i contorni. Non è chiaro se la scarica elettrica sia stata provocata da un corto circuito improvviso oppure un guasto dell’elettrodomestico. Leonardo Schingaro è morto sul colpo e quando i soccorsi sono arrivati per lui non c’era più nulla da fare se non constatare il decesso.

Leggi anche: “Nessuno ha visto niente”. Nicoletta, 50 anni, morte orribile al lavoro: stritolata da un macchinario

leonardo schingaro morto folgorato phon


Leonardo morto folgorato: cosa è successo

I carabinieri stanno indagando per capire come possa essersi svolta la dinamica della tragedia. L’incidente è avvenuto nella serata di ieri, lunedì 7 novembre. Leonardo Schingaro era appena rientrato a casa dopo una partita di calcetto con gli amici. Dopo una doccia ha acceso il phon ma è rimasto folgorato mentre si asciugava i capelli.

leonardo schingaro morto folgorato phon

Leonardo Schingaro, 31 anni, era un grande appassionato di calcio e tifoso dell’Inter. Era rientrato da pochi giorni dalla trasferta di Monaco di Baviera dove aveva seguito la partita di Champions League col Bayern. La salma ora è a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In queste ore sono giunti tantissimi messaggi di cordoglio ai familiari di Leonardo Schingaro, morto folgorato a 31 anni. C’è chi ricorda i bei momenti passati insieme: “Chi ha passato anni di stagioni in villaggio conosce la fratellanza che ti legherà per sempre, nonostante tutto. Sei la risata, ciao Leo”. Altri sono rimasti scioccati per questa morte improvvisa: “Mi hai lasciato senza parole, non ci credo 😭🖤“.

Allarme nei supermercati italiani: “La povertà non è l’unica spiegazione”


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004