Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Nicoletta Palladini è morta per un incidente alla Vetreria

“Nessuno ha visto niente”. Nicoletta, 50 anni, morte orribile al lavoro: stritolata da un macchinario

  • Italia

Non c’è stato nulla da fare: Nicoletta Palladini è morta per un incidente alla Vetreria di Borgonovo, in provincia di Piacenza. La donna aveva 50 anni e aveva timbrato il cartellino alle 22 per poter finire alle 6 del mattino successivo. La donna però non è mai uscita viva dal suo posto di lavoro. Alle 3 di notte circa, la donna è rimasta stritolata tra il nastro mobile che trasporta i bicchieri da imballare e la macchina porta bancali.

Nicoletta Palladini è morta sul colpo. La lavoratrice, madre di due figli, è l’ennesima morte bianca in Italia. Era un’operaia specializzata impiegata nella Vetreria in provincia di Piacenza dal ’96. Nicoletta abitava a Borgonovo insieme a marito e due figli: la maggiore è un medico, il più piccolo era iscritto al primo anno di università. Non solo, la donna aveva una madre invalida, della quale si prendeva cura insieme ai fratelli.

Leggi anche: Allarme nei supermercati italiani: “La povertà non è l’unica spiegazione”

Nicoletta Palladini è morta per un incidente alla Vetreria


Nicoletta Palladini è morta per un incidente alla Vetreria di Borgonovo

Tutti gli altri operai descrivono la Palladini come una donna generosa, volenterosa e ligia alle regole: aveva svolto tutti i corsi di aggiornamento, “l’ultimo di recente e proprio inerente a quella macchina”. E ancora: “Siamo tutti scossi – ha spiegato la responsabile del personale dell’azienda al Corriere della Sera – l’incidente è avvenuto in un reparto in cui, anche per chi non è un tecnico, è evidente non ci siano pericoli”.

Nicoletta Palladini è morta per un incidente alla Vetreria

E ancora: “Lì c’è una linea nuova, certificata, c’è tutta la sicurezza possibile. Siamo a fondo linea, l’articolo viene spostato solo, è già raffreddato. Vengono fatti i bancali ma sono le macchine a farli”. La donna, come dicevamo, era esperta di quel lavoro: in fabbrica ci lavorava da 26 anni, domenica notte non era sola in reparto, ma pare che nessuno dei colleghi si sia accorto di quanto stava accadendo.

Nicoletta Palladini è morta per un incidente alla Vetreria

Nel frattempo la produzione si è interrotta e le colleghe e i colleghi sono in assemblea permanente per chiedere che mai “più si debba piangere una donna o un uomo che esce da casa per lavorare non vi fa più ritorno”. A riferirlo sono Stefano Rossi, segretario generale Filctem Cgil Piacenza, Massimo Pellizzari, Femca Cisl Parma-Piacenza, Sara Leonelli, Uiltec-Uil.

Leggi anche: Pensione, aumenti previsti a dicembre 2022: ecco chi ne ha diritto


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004