Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

L’incidente è devastante, morte due donne e un ragazzo. Un ferito gravissimo: le immagini choc

  • Italia

Terribile incidente sulla Statale 7 Appia, la Brindisi-Taranto, nel tratto che collega Laterza a Castellaneta. In uno scontro tra un’auto e un furgone sono morte tre persone, due donne e un ragazzo. L’impatto violento scontro si è verificato tra un’utilitaria, un’Alfa Romeo rossa e un furgone Fiat Fiorino bianco guidato da un uomo che è stato dapprima trasportato in codice rosso all’ospedale SS. Annunziata di Taranto, poi è deceduto: si tratta di Stefano Tagariello, 36 anni di Palagianello.

A perdere la vita, come riporta il Corriere del Mezzogiorno, sono tre persone: in particolare si tratta di Alessandra Berardi, 32 anni di Palagianello e Antonella Sportelli di 43 di Laterza residente a Palagiano. Le donne sono morte sul colpo. Una quarta persona, un uomo, è in rianimazione. Sul posto sono giunti un’ambulanza del 118 e i Carabinieri per i rilievi del caso e per ricostruire la dinamica dell’incidente. Lo scontro è avvenuto intorno alle 19 di venerdì 3 febbraio. La strada è stata chiusa al traffico. I pompieri hanno dovuto estrarre i corpi dalle lamiere.

Leggi anche: Strage di giovanissimi, dai 17 ai 22 anni. Incidente choc, in 5 perdono la vita: nella stessa auto

ambulanza


Incidente sulla Statale 7: tre morti in uno scontro tra auto e furgone

“Quel tratto di strada, tra San Basilio e Matera, è una trappola di morte. Un rettilineo stretto e pieno di insidie. Ora basta”, è il commento dell’assessore regionale al turismo Gianfranco Lopane, che è stato sindaco di Laterza 2011 e 2020. “Conosco quel tratto di strada, è da terzo mondo – scrive un utente sui social – basta la minima distrazione per scatenare un mix mortale”. “Quel rettilineo maledetto va sistemato – si legge in un altro commento – altrimenti continueremo ad assistere a tragedie come questa”. “Non ci spieghiamo come dopo tante vittime nessuno trovi la soluzione per quel tratto di strada”, denuncia un residente di Laterza (foto tratte da Corriere del Mezzogiorno, Gazzetta del Mezzogiorno, Multiradio Massafra)

incidente statale 7

In poco meno di una settimana è il secondo incidente mortale sulle strade della Puglia. Infatti domenica 29 gennaio sulla Statale 96 nei pressi di Modugno, un ragazzo di 26 anni, Antonio Panaro, ha perso la vita dopo essersi schiantato con la sua macchina contro un guardrail. Era di Rutigliano (Bari). Inoltre la provincia di Taranto fa nuovamente da sfondo a un incidente mortale a pochi giorni dalla tragedia del 22 gennaio, quando a perdere la vita sono stati i fratellini Leonardo e Antonella Carucci, di Massafra, e il loro amico Leo Conte di Martina Franca: avevano tra i 13 e i 20 anni.

incidente statale 7
incidente statale 7

L’auto distrutta a bordo strada è stata trovata dai genitori Scipione e Giovanna Carucci che stavano percorrendo lo stesso tratto qualche chilometro più dietro. Lo scorso 25 luglio a Laterza morirono in uno scontro all’incrocio tra le provinciali 580 e 8 una mamma e suo figlio di 11 anni. Erano di Altamura. Nello scontro tra la Ford Fiesta su cui viaggiavano le vittime e un mezzo pesante rimasero feriti altri due figli della donna.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

©Caffeina Media s.r.l. 2023 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004