Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
funerale moglie investito muore

Va al funerale della moglie e poi muore. Giovanni, la disgrazia subito dopo

  • Italia

Va al funerale della moglie, poi viene investito e muore. È inaspettatamente tragico e beffardo il destino di Giovanni Battista Facchinetti, l’80enne che lunedì 12 dicembre a Travagliato, nel bresciano, era andato al funerale della moglie Maria Zugno. L’uomo al ritorno in via della Conciliazione era stato urtato da un’automobile che procedeva a bassa velocità ed era caduto sbattendo la testa.

Dopo due giorni di agonia Giovanni è morto in ospedale. In un primo momento le condizioni di Giovanni Battista Facchinetti non sembravano gravi. E infatti l’anziano era stato trasportato in codice giallo al Civile. Con il passare delle ore, però, il suo stato di salute è peggiorato progressivamente fino al decesso.

Leggi anche: “Sì è vero, sono gay”. La confessione del famoso attore: “Ecco come mi sono accorto”

funerale moglie investito muore


La dinamica dell’incidente che ha provocato la morte di Giovanni

Il sinistro è avvenuto in viale Conciliazione. Giovanni Battista Facchinetti stava attraversando le strisce pedonali quando una macchina lo ha urtato. La sua caduta a terra è stata rovinosa: l’80enne ha sbattuto la testa. Da lì la corsa in ospedale in codice giallo, poi il tragico e inaspettato epilogo.

funerale moglie investito muore

Giovanni e Maria, nota come Mirella, erano molto noti in paese. Insieme col fratello Giovanni Battista Facchinetti aveva fondato l’Edil Ilda. Era stato inoltre per anni consigliere dell’associazione Artiglieri e aveva scritto un libro autobiografico. Il funerale è previsto per venerdì pomeriggio, 16 dicembre, alle ore 15 nella chiesa parrocchiale di Travagliato.

I figli e i parenti lo ricordano oggi così: “Tenace, laborioso e generoso testimone di fede e impegno per i figli e le adorate nipoti, non si è mai risparmiato nel suo essere d’esempio con l’agire, prima ancora che con il dire”. Poi, in ricordo della moglie: “È nato al cielo, esaudito nel suo intimo desiderio di ricongiungersi quanto prima alla sua amata sposa”. Giovanni e Maria hanno lasciato tre figli, Francesco, Nadia e Marco.

“Non può farci questo”. Mara Venier, pesanti accuse dalla discussa coppia tv. Scoppia il caso


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004