Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Trovato morto”. Cosa si è scoperto sulla morte del noto imprenditore

  • Italia

L’hanno trovato morto, riverso nel suo suv in un parcheggio di Entratico (Bergamo). Inizialmente si era pensato a un malore, invece per la morte dell’imprenditore 80enne Angelo Bonomelli, i carabinieri hanno arrestato quattro persone con l’accusa di omicidio volontario e rapina in concorso. Nella giornata di lunedì pomeriggio – 7 novembre – aveva incontrato delle persone in un bar di Entratico per discutere del rilancio sui social delle terme di sua proprietà a Sant’Omobono Terme.

Come scrive Repubblica.it, i quattro lo avevano narcotizzato sciogliendo una sostanza in una bevanda e lo avevano portato, con il suo Suv, nel parcheggio di Entratico: il narcotizzante ha avuto un effetto mortale per Bonomelli, che non si è più risvegliato. I familiari di Bonomelli hanno avvertito i carabinieri che poco tempo dopo hanno trovato l’uomo in auto senza vita. Sono scattate le indagini e si sono notate l’assenza di denaro nel portafoglio e del suo inseparabile orologio.

Leggi anche: “Dovete fare attenzione”. Un banale incidente domestico, Leonardo muore a soli 31 anni

angelo bonomelli morto


Angelo Bonomelli trovato morto nella sua auto: 4 arresti

I quattro arrestati sono un uomo di 33 anni con cui Bonomelli aveva appuntamento al bar, un pensionato di 68 anni e due disoccupati, un ragazzo e una ragazza, di 23 e 24 anni: sono stati questi ultimi a portare via l’imprenditore dal locale quando si è sentito male e a condurlo con il suo suv al parcheggio di Entratico, seguiti dagli altri due a bordo di una utilitaria, scrive Repubblica.it: gli arrestati sono italiani e noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Oltre a orologio d’oro e contanti, a Bonomelli è stato portato via anche il cellulare: dettagli che avevano insospettito fin da subito figlio e carabinieri. L’orologio era già stato portato a un Compro ora della zona, dov’è stato recuperato dai militari dell’Arma, mentre il cellulare era ancora addosso a uno dei quattro arrestati.

angelo bonomelli morto

Angelo Bonomelli era un noto imprenditore della provincia di Bergamo: lo scorso 29 aprile aveva compiuto 80 anni e cinquant’anni fa aveva fondato l’azienda di onoranze funebri Bonomelli, oggi gestita dal figlio. Aveva fondato 30 anni fa il centro termale ‘Villa Ortensiè di Sant’Omobono, in valle Imagna, che gestiva ancora oggi. “Era qui con noi nel tardo pomeriggio di lunedì, poi ci ha detto che doveva andare a giocare a carte con i suoi amici. Forse ha avuto qualche commissione da fare ed è andato a Entratico. Non vedendolo rientrare a casa per cena verso le 20, i familiari si sono preoccupati e hanno iniziato le ricerche, nella zona. Pensavano si fosse fermato a cena da qualche amico, ma purtroppo così non era e nel primo pomeriggio lo hanno ritrovato”.

angelo bonomelli morto
angelo bonomelli morto

Questo è il racconto dei dipendenti dell’impresa di onoranze funebri Bonomelli di Trescore Balneario. Inizialmente anche loro avevano pensato a un malore improvviso, senza sospettare un delitto, anche perché l’uomo era del tutto tranquillo. I carabinieri e familiari sono stati insospettiti dall’assenza di cellulare, orologio d’oro e denaro dal portafoglio.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004