Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Francesco Facchinetti Lutto Rabbia

“È morto, lasciato in strada per ore”. Grave lutto per Francesco Facchinetti: la denuncia

  • Gossip

Francesco Facchinetti, lutto e rabbia per la morte di una persona che lui conosceva molto bene e che ha lasciato un’intera famiglia nel dolore più assoluto. Purtroppo la vittima è deceduta, in seguito ad un terribile incidente in moto, ma oltre alle lacrime per la perdita del parente i familiari hanno dovuto fare i conti anche con problematiche di natura burocratica. E il corpo dello sfortunato motociclista è rimasto ore sull’asfalto perché c’era un problema, che non è stato risolto in tempi brevissimi.

Francesco Facchinetti, lutto e rabbia sui social per il cantante. Quest’ultimo recentemente era invece intervenuto su un tema sicuramente meno delicato, ovvero la presenza di Chiara Ferragni a Sanremo: “Ci sono stati degli ospiti che al Festival di Sanremo hanno preso anche 500 o 600mila euro per una serata. Ci sono stati direttori artistici, conduttori che hanno preso più di un milione di euro. Poi ricordatevi che il prezzo che una persona prende è direttamente proporzionale a quanti soldi fa guadagnare al Festival”.

Francesco Facchinetti Lutto Rabbia Morte Amico


Francesco Facchinetti, lutto e rabbia per la morte dell’amico

Francesco Facchinetti, lutto e rabbia per la morte del fratello di un suo grande amico, scomparso prematuramente per colpa di un sinistro fatale. Questo il racconto scioccante dell’artista: “Per un cavillo burocratico la salma è rimasta sull’asfalto per cinque ore davanti ai propri familiari. Il cavillo burocratico era che si trovava in una zona di confine tra Como, Milano e Varese e carabinieri e ambulanza non sapevano chi di loro dovesse prenderla. Quindi, è rimasto lì dalle ore 13 alle ore 17”.

Francesco Facchinetti Lutto Rabbia Morte Amico

Poi Francesco Facchinetti ha aggiunto: “Poi lo hanno portato all’obitorio di Busto Arsizio, ma i familiari possono vederlo dopo l’autopsia, ora rinviata a martedì prossimo. Date la possibilità al mio amico di vedere il fratello. Per una volta tirate fuori le pa*** e fate la scelta giusta”. A morire è stato Michele Garruto di 31 anni a Saronno, precisamente lungo la tangenzialina tra Saronno, Ceriano Laghetto e Rovello Porro. Lo schianto contro un furgone non ha lasciato scampo al giovane, che è morto.

Michele Garruto era un noto parrucchiere, che aveva aperto due saloni di bellezza. Sul suo sito scriveva: “Una “piccola realtà di paese è divenuta un grande e importante punto di riferimento su tutto il territorio delle province di Como, Varese, Monza Brianza e Milano, per chi, a qualunque età, vuole farsi bello”. Ora, la tragica notizia che ha lasciato tutti, compreso Facchinetti, senza parole.

“Perché costa così tanto”. Chiara Ferragni a Sanremo, la scoperta dopo la polemica sul cachet esagerato


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004