Lo schianto e una famiglia distrutta: morti mamma, papà e la figlia di 7 anni. Salvo solo il fratello

Nel giro di poco, una famiglia distrutta. La tragedia ha visto perdere la vita la madre, padre e la figlia di sette anni a causa di un incidente avvenuto in Romania nella contea di Cluj. Un miracolo per il piccolo di soli 10 anni, unico sopravvissuto della famiglia Vrabie.

Stavano tornando in Moldava, i 4 componenti della famiglia Vrabie, residenti da diverso tempo a Guastalla. Dovevano essere solo alcuni giorni di vacanza, ma il violento schianto avvenuto contro il camion durante il viaggio non ha risparmiato le loro vite. Muoiono sul colpo papà Andrei, mamma Liudmila e la piccola Bianca di soli 7 anni. Lo scontro letale con il camion è avvenuto nei pressi della contea di Cluj in Romania.

romania famiglia vrabie incidente morti

Giovanissimi i genitori, Andrei Vrabie, 29 anni addetto alle pulizie, e Liudmila Vrabie, prossima ai 30 anni, collaboratrice domestica e assistente a domicilio, proprio nella cittadina del Reggiano di Guastalla che li aveva accolti per costruire una vita e dare alla luce i loro due figli.


romania famiglia vrabie incidente morti

I motivi del violento scontro avvenuto in Romania tra la Opel Insigna della famiglia Vrabie e il camion restano ancora da accertare. I tre muoiono sul colpo mentre il piccolo di soli dieci anni è stato portato in ospedale in gravi condizioni. E alla luce della tragedia, si apprende su Fanpage, al bar market “Il Vento dell’Est” a Guastalla è in corso una raccolta di fondi per contribuire alle spese per i funerali.

romania famiglia vrabie incidente morti
romania famiglia vrabie incidente morti

“Vogliamo dare un aiuto anche noi”. Il pensiero della comunità, ancora sotto choc e in attesa di apprendere se il bimbo di 10 anni sia effettivamente fuori pericolo di vita, va anche alla piccola Bianca: “Mi hai abbracciata forte l’ultimo giorno di scuola e poi ho parlato di te martedì alla tua mamma, che si preoccupava di farti eseguire tutti i compiti estivi… Che vuoto lasci nei nostri cuori”, ha affermato l’insegnante delle scuole elementari a Pieve di Guastalla.