Incidente aereo morti australia luca virginia

Morti due fratellini di 9 e 10 anni. La mamma di Luca e Virginia lo scopre mentre prepara i loro regali di Natale

Stava incartando i regali di Natale quando Catherine Di Blasio ha appreso la terribile notizia. La polizia ha bussato alla porta per comunicare che il marito Cris e i figli Luca, 9 anni e Lavinia, 10, erano rimasti uccisi in un incidente aereo.

Padre e figli erano usciti per un volo-sorpresa organizzato per festeggiare i nove anni del bambino, ma la giornata di festa si è trasformata in una tragedia. Ora Catherine Di Blasio non riesce a darsi pace e ospite in un programma tv ha raccontato la sua triste storia.

Incidente aereo morti australia luca virginia

“Fino a quella mattina i bambini non lo sapevano niente, Cris ha detto loro di prepararsi perché li avrebbe attesi una bellissima sorpresa, un regalo, e che poi li avrebbe portati a fare un giro su un aereo privato. Loro non vedevano l’ora di uscire di casa”, ha detto la donna a The Courier-Mail.


“Mio marito ha detto: ‘Sarà una bellissima esperienza, sono sicura che lo adoreranno. Quando sono usciti gli ho augurato buona giornata, gli ho detto ‘buon divertimento ragazzi, vi amo’. Mio figlio si è girato e ha detto “ti voglio bene mamma” e se ne sono andati”.

Luca e Virginia stavano viaggiando su un aereo Cessna con il padre Cris Mocanu, 41 anni, e il pilota Robert Watterson, 67, anche lui morto nell’incidente, avvenuto poco dopo il decollo a Redcliffe, un sobborgo residenziale nella regione LGA di Moreton Bay, nel nord-est dell’area metropolitana di Brisbane nel Queensland, in Australia.

Gli investigatori stanno indagando su cosa abbia causato l’incidente aereo di Rockwell International, guidati da un Australian Transport Safety Bureau. Secondo i primi rapporti suggeriscono che il motore si sia fermato poco dopo il decollo.

Pubblicato il alle ore 14:05 Ultima modifica il alle ore 14:06