La figlia di soli 3 anni non riesce a finire il latte e così il padre, infuriato, la sottopone a una punizione esemplare. La piccola, però, si spaventa e la serata si trasforma in dramma

 

Una storia terribile, conclusa in maniera drammatica e che ha visto coinvolta una bambina di soli 3 anni, incapace di rendersi conto dell’orrore che la circondava e troppo piccola per potersi difendere. Sherin Mathews è infatti scomparsa dalla casa in cui abitava dopo che il padre, Wesley Mathews di 37, l’aveva buttata fuori per punirla. Il motivo? La ragazzina non era stata capace di bere tutto il suo latte e così l’uomo, infuriato, aveva deciso di metterla in castigo in maniera esemplare. Nel cuore della notte, intorno alle tre del mattino per la precisione, l’aveva così obbligata a sedersi su un ramo di un albero in giardino e l’aveva abbandonata lì, così da farle capire il suo errore. Quando però dopo diversi minuti erano tornato a controllare, non l’aveva più trovata nel punto in cui l’aveva lasciata. La polizia ha così iniziato le disperate ricerche nella zona e proprio in queste ore ha comunicato purtroppo di aver trovato un corpo senza vita. Non c’è ancora stato un riconoscimento ufficiale, ma tutto porta a credere che purtroppo si tratti proprio di Sherin. A raccontare l’orribile vicenda è la testata britannica Metro che ha ricostruito le dinamiche dell’accaduto. (Continua a leggere dopo la foto)


Tutto è successo nella città di Richardson in Texas, negli Stati Uniti. L’uomo si era accorto della scomparsa di Sherin quando tornando verso il ramo dove l’aveva lasciata, ordinandole di restare lì in punizione, non l’ha più vista. Ha vagato così per diverso tempo intorno all’abitazione per cercare tracce della figlia ma non è stato capace di trovarla. Così, dopo ben 5 ore dal momento della sua sparizione, ha deciso di dare l’allarme alle forze dell’ordine. La piccola, di origini indiane, era stata adottata dall’uomo e dalla sua compagna che, al momento dell’accaduto, si trovava nella sua stanza da letto a dormire e che non sapeva nulla di quanto stava succedendo. (Continua a leggere dopo le foto)

{loadposition intext}

Alla fine, dopo giorni di ricerche, è arrivata la notizia del ritrovamento del corpo di una bambina, quasi sicuramente purtroppo la stessa Sherin. Il cadavere è stato avvistato da un agente proprio nella zona intorno alla casa dove la piccola si era probabilmente persa dopo essersi allontanata nel cuore della notte, spaventata. Mathews dovrà ora rispondere di pesanti accuse: in attesa del processo, che inizierà a breve, all’uomo è stata sottratta la custodia di un’altra bambina di 4 anni, sorella di Sherin e a sua volta adottata dalla coppia. La terribile notizia ha scosso parecchio la comunità locale, esterrefatta di fronte a tanto orrore.

L’indovino le lascia un’inquietante profezia ma nessuno bada troppo a quelle sinistre parole. Finché, pochi giorni dopo, non va realmente in scena una tragedia assurda