Massimiliano Mollicone e Vanessa Spoto di UeD, cosa è successo adesso: “Io l’ho presa male”

Massimiliano Mollicone e Vanessa Spoto sono usciti insieme da Uomini e Donne. E come gli altri due tronisti dell’ultima stagione, Samantha Curcio e Giacomo Czerny, e le rispettive scelte, dunque Alessio Cennicola e Martina Grado, anche loro non si sono più staccati da quando hanno lasciato lo studio di Maria De Filippi. Tanto più che, parole di lui, se tutto procede come ora a settembre andranno a convivere.

Ma certamente come accade in tutte le coppie anche Massimiliano e Vanessa hanno avuto delle discussioni. Lo ha rivelato la ex corteggiatrice nel corso di una lunga intervista pubblicata sull’ultimo numero del magazine Mio dove, nemmeno a dirlo, l’argomento cardine era la storia d’amore con Massimiliano Mollicone.

Vanessa Spoto, lite con Massimiliano Mollicone: “L’ho presa male”

Al settimanale Mio Vanessa Spoto risponde di sì alla giornalista: ha già discusso con Massimiliano Mollicone: “Più o meno si…Abbiamo già litigato. Mi ha detto di andare con calma e io l’ho presa male”. Ma nulla di grave perché poi, dopo questa confessione, ha aggiunto che a mente fredda si è resa conto che alla fine dei conti lui aveva ragione.


Ovviamente in queste settimane si stanno conoscendo meglio e alla domanda se c’è qualche aspetto della personalità del fidanzato che Vanessa cambierebbe volentieri la ex corteggiatrice ha risposto che Massimiliano “è troppo disordinato”. Ma “per il resto è ancora meglio di come me l’aspettavo”, ha raccontato ancora rivelando quindi di non aver avuto sorprese nella vita vera, fuori dallo studio televisivo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Vanessa spoto (@vanessaspoto)

Anzi, una sorpresa ma bella l’ha avuta. Sempre sulle pagine di Mio Vanessa Spoto ha confessato che mai si sarebbe aspettata di scoprire un lato spiccatamente romantico e dolce di Massimiliano: “Mai mi sarei aspettata questo suo lato dolce e premuroso”. In generale, in ogni caso, è molto felice accanto al tronista. Perché “tra noi c’è molta intesa” ha concluso.