Van Gogh, un gesto di tenerezza e di speranza

Dipinto a olio su tela,  Ramo di mandorlo in fiore è un quadro (73.5×92 cm) realizzato da Vincent Van Gogh a Saint Rémy nel 1890. Il pittore illumina di bianca luce i boccioli di mandorlo pieni di vita che si stagliano in un cielo blu e turchese. L’insieme  rappresenta perfettamente la magia della natura in fiore, ispirandosi all’arte giapponese, dove la ricchezza dei colori e la perfezione delle forme sembravano rendere reali i quadri stessi. La tela fu un regalo che lo stesso pittore fece al fratello Theo Van Gogh e alla moglie Johanna Bonger per la nascita del loro figlioletto, Vincent Willem. Come simbolo di vita, Van Gogh scelse i rami del mandorlo, uno dei primi alberi in fiore che, nel soleggiato sud, in quel febbraio annunciava l’imminente primavera. Il quadro oggi è esposto al Van Gogh Museum di Amsterdam nella sezione 1889-90 Saint Rémy.