“Sono un’altra persona”. Ricordate Sylvie Lubamba, valletta di Chiambretti? Prima la fama, poi 5 anni di carcere da cui è uscita il giorno di Natale. Ecco com’è oggi

 

Markette, La Talpa e prima ancora Guida al campionato. Per tanti anni Sylvie Lubamba era stata sulla cresta dell’onda. Poi un brutto affare e il carcere per aver usato indebitamente le carte di credito ed i bancomat di ricchi uomini che frequentava. Dopo aver ottenuto la loro fiducia si faceva dare le carte e faceva ingenti prelievi dai conti correnti. Una storia iniziata nel 2006 e finta il giorno di Natale quando la ormai 45enne è stata scarcerata. “Sono stata scarcerata il 25 dicembre, il giorno della nascita di Nostro Signore – racconta al settimanale Spy – Cosa avrei potuto desiderare di più? Sono pentita di quello che ho fatto, ma lo ero già dodici anni fa. Ero convinta che il reato cadesse in prescrizione, invece le sentenze sono andate avanti e sono stata condannata definitivamente. La giustizia è lenta, ma arriva a tutti”. Nel 2015, è stata tra quelli che hanno ricevuto la benedizione della lavanda dei piedi da Papa Francesco. “Quello con papa Francesco è un incontro che mi ha cambiato la vita: mi sono sentita benedetta e fortunata. Tutt’ora mi chiedo come sia stato possibile. (Continua dopo la foto)

Ti potrebbe interessare: L’AMORE VINCE TUTTO. IL VIDEO VIRALE CHE SPOPOLA IN RETE…


Non sono ancora riuscita a metabolizzare e non riesco a trovare le parole adatte per parlarne. In carcere ho aperto la Bibbia per la prima volta nella mia vita e l’ho studiata. Il rapporto con il Signore si è fortificato: lui si manifesta, è un padre misericordioso, è attento ai dettagli”. Ora Sylvie Lubamba, più credente e – dice – cambiata, pensa al futuro. “Mi piacerebbe tornare a lavorare nel mondo dello spettacolo – conclude nell’intervista a Spy -. Chissà se qualcuno avrà il coraggio di darmi una nuova opportunità e di credere in me dopo tre anni di carcere. Ma ho paura che questa esperienza abbia macchiato il mio nome. Mi piacerebbe, ma non ci conto. Il mio piano B? Fare un lavoro normale”. (Continua dopo le foto)

{loadposition intext}

Nata a Firenze da genitori congolesi, è stata dapprima indossatrice. Nel 1992 è stata eletta Miss Toscana, ed ha acquisito così il diritto di partecipare Miss Italia, diventando la prima concorrente di colore al concorso[1] venendo però poi squalificata per aver posato nuda in un servizio fotografico. Dopo alcune apparizioni in spot pubblicitari, nel 1998 ha iniziato la carriera televisiva nel programma Guida al campionato condotto da Alberto Brandi. Nel 2004 ha avuto il suo momento di maggior successo come soubrette del programma Markette condotto da Piero Chiambretti su LA7. Nel 2005 ha partecipato a un reality show, La Talpa.

Ti potrebbe interessare: “Adua, vuoi sposarmi?”. Fedez e Chiara Ferragni fanno scuola: Gabriel Garko e la proposta di matrimonio da Chiambretti alla fidanzata-collega che infiamma subito il popolo della rete. Ma non è come sembra: cosa succede dopo la pubblicità