Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Roberta Bruzzone: età, altezza, peso e marito. La passione per le moto, il divorzio e l’amore ritrovato per Massimo

Negli ultimi anni è diventata un vero e proprio personaggio televisivo, tanto da apparire in numerose trasmissioni incentrate sui più noti fatti di cronaca nera. Stiamo parlando di Roberta Bruzzone, Classe 1973, nata a Finale Ligure, la criminologa è diventata famosa dopo la sua partecipazione in qualità di esperta a trasmissioni televisive come Porta a Porta, dove insieme a Bruno Vespa e ad altri esperti analizzava fatti di cronaca che avevano una grande rilevanza nazionale, tra cui quelli inerenti alla strage di Erba e al delitto di Avetrana.

Nel 2010, infatti, assume legalmente la difesa di Michele Misseri – condannato alla pena di 8 anni di reclusione per soppressione di cadavere e inquinamento delle prove (il furto del cellulare di Sarah Scazzi) che, in seguito, ha denunciato la stessa Bruzzone con l’accusa di avergli estorto in precedenza importanti rivelazioni. Una vicenda che suscita molto scalpore e che ha costretto la Bruzzone ad avviare un procedimento legale proprio contro il suo ex assistito. (Continua a leggere dopo la foto)


Laureatasi in Psicologia clinica all’Università degli Studi di Torino, Roberta Bruzzone è criminologa, psicologa forense e investigativa. Ha completato la formazione negli Stati Uniti e collabora con diversi studi legali. È autrice e conduttrice di Donne Mortali su Discovery Real Time, La scena del Crimine su Gbr-Teleroma e consulente scientifica per molti programmi che trattano di crimini violenti. Nel 2011 vince il Premio Margutta come personaggio televisivo dell’anno: un importante riconoscimento alla sua carriera forense ma anche al consenso mediatico che sta ottenendo la sua figura. Nel 2012 pubblica ”Chi è l’assassino. Diario di una criminologa” (Mondadori), cui segue ”Segreti di famiglia. Il delitto di Sarah Scazzi. Le prove, i depistaggi e le lacrime di plastica” (Aracne, 2013).

Roberta Bruzzone è alta un metro e 68 centimetri e pesa 62 chilogrammi. La criminologa è divorziata ma in ottimi rapporti con il suo ex marito Massimiliano Cristiano. Basti pensare che quando i due hanno celebrato il divorzio, lei ha pubblicato una foto sui social che li vedeva brindare, con scritto ”Chiudere una storia importante in maniera civile si può”. La Bruzzone ha raccontato di essere una donna molto passionale. ”Vivo passioni molto forti tipo quella per il motociclismo – ha raccontato in una recente intervista – ho 2 moto, precisamente 2 ducati una Diavel e uno Streetfighter 848. E adoro correre. Sono molto passionale e, quando mi innamoro, amo visceralmente, senza mezzi termini”.  (Continua a leggere dopo le foto)

{loadposition intext}

Nel giugno 2017 sposa con rito civile sulla spiaggia di Fregene (Roma) Massimo Marino (1970), funzionario di polizia reduce da una lunga missione in Afghanistan e anche lui al secondo matrimonio.  Dal 2017 la criminologa partecipa a ”Ballando con le stelle” con il compito di tracciare i profili psicologici dei vip in gara e svelare i segreti delle loro personalità. Con lei in qualità di giudici: Selvaggia Lucarelli, Ivan Zazzaroni, Fabio Canino, Guillermo Mariotto e Carolyn Smith. Dal prossimo anno la criminologa, secondo quanto riporta la rubrica ”Pillole di gossip” di Oggi, potrebbe sbarcare nel cast del programma in qualità di ballerina. ”Ci riuscirà?” si chiede il settimanale. Chissà se Milly Carlucci riuscirà in questa impresa e come potrebbe cavarsela nei panni della ballerina.

Nel giro di pochi anni Roberta Bruzzone è diventata una star della televisione: bionda, sexy e combattiva. Ma le foto del suo passato saltano fuori (e la differenza è notevole): ecco com’era anni fa


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004