“Stai bene?”. Reazione a Catena, piccola disavventura per uno dei partecipanti. Marco Liorni preoccupato

Un’altra grande puntata di Reazione a catena, considerando che è solo la seconda! Come sapete in questi primi appuntamenti, si svolgerà il torneo dei campioni. Le migliori squadre delle passate edizioni una contro l’altra per aggiudicarsi il super titolo.È la volta della sfida tra i Sarà Sarà con I Tre Forcellini. Questi ultimi arrivano all’intesa vincente con un montepremi superiore agli avversari. Ma un nuovo gioco potrebbe ribaltare la situazione, si tratta della “Zot”.

La zot in pratica è una domanda posta alla squadra in svantaggio che permette – nel caso di risposta esatta – di “zottare” ovvero di rubare cinque secondi agli avversari all’intesa vincente. I Sarà Sarà indovinano la parola misteriosa e giocano per 65 secondi, contro i 55 dei Tre Forcellini. Questa nuova dinamica di gioco fa storcere il naso a più di un fan su Twitter: “La Zot non è giusta, potrebbero guadagnare secondi ma non toglierli agli altri”. E ancora: “È un gioco iniquo che avvantaggia chi è stato meno bravo fino a quel momento”.

Alla fine però sono I Tre Forcellini a spuntarla all’intesa. E a passare alla seminifinale. I Tre Forcellini vincono anche il gioco dell’ultima parola (questa sera era ‘mezza’), aggiudicandosi 16.250 euro. Il torneo dei campioni continua. I Tre Forcellini sono tornati col botto a Reazione a Catena: nell’estate del 2019 erano diventati noti ai telespettatori di Rai1 per essere stati in gara per diverse settimane di seguito.


Non è sfuggito alle telecamere di Rai1, però, il piccolo incidente di cui è stato vittima uno dei membri dei Tre Forcellini: Simone si è infatti presentato con il tutore a un piede, quello destro, che si è infortunato qualche giorno prima della registrazione.

La regia ha prontamente inquadrato il problema, che ha costretto il ragazzo a giocare stando seduto su uno sgabello. “Sono caduto facendo arrampicata. Sono caduto un po’ male e mi si è girata la caviglia. Ma ci tengo a dire che si tratta di uno sport molto sicuro, quindi invito tutti a praticarlo”, ha dichiarato il concorrente.