Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Molestie alle donne, New York come Il Cairo (due video a confronto)

“Oggi filmeremo cosa succede quando si passeggia lungo il più affollato ponte del Cairo”: Colette Ghunim annuncia all’inizio del video il suo esperimento, mostrando come è vestita (gonna lunga, t-shirt e cardigan) e come apparirà durante il suo esperimento. Poi, fingendo di parlare al telefono con l’auricolare, riprende le espressioni e le reazioni al suo passaggio degli uomini e dei ragazzi che incontra. Colette non indossava alcun tipo di velo, ma ha raccontato alla stampa locale che “ogni volta che una donna cammina per strada in Egitto non fa differenza ciò che indossa: gli uomini la squadrano da capo a piedi, fissandola come fosse un oggetto. E’ impossibile sentirsi al sicuro”. Il video, dal titolo Creepers on the Bridge, è stato realizzato con l’aiuto della regista Tinne Van Loon secondo cui la musica tradizionale in sottofondo è servita a coprire i commenti poco gentili degli uomini.

Ecco il video girato al Cairo…

...ed ecco quello girato a New York. C’è differenza, secondo voi?


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004