lulù selassié piange gf vip manila nazzaro

Lulù Selassié in lacrime al GF Vip e Manila Nazzaro perde la pazienza: “Non devi farlo più!”

Lulù Selassié continua a essere chiacchieratissima, dentro e fuori la Casa. Nelle ultime ore al GF Vip ha avuto anche un duro scontro con le sorelle per l’ennesimo tentativo di avvicinarsi a Manuel Bortuzzo. La principessa, dispiaciuta di vedere deteriorasi sempre di più il suo rapporto con lo sportivo, ha pensato di scrivergli una lettera e la sorella Jessica ha provato a farle capire che non era il caso.

“Se stai scrivendo una cosa per Manuel, secondo me, evita proprio”, le ha consigliato. Anche la più piccola, Clarissa, era della stessa opinione e Lulù Selassié a quel punto si è infastidita: “Scusa, ma perché devi venire a portare negatività, mi dai anche fastidio perché devo stare da sola mentre lo scrivo. Devo ascoltare i tuoi consigli? No, non ti ascolto perché io conosco la persona e so cosa devo fare”.

Lulù Selassié di nuovo in lacrime al GF Vip

E poi: “Lasciami in pace. Lo sapevo che veniva qua a rompere i co**ioni questa. Porta negatività”. Poi, più tardi, è scoppiata in lacrime “per colpa” di Manila Nazzaro. La principessa ha dimenticato che era il suo turno in cucina e per questo è stata rimproverata dall’ex Miss Italia, ma ha avuto una reazione esagerata.


lulù selassié piange gf vip manila nazzaro

“Manila si arrabbia ma io che devo fare? Così sembra che non voglio fare nulla, ma non è vero – ha detto Lulù Selassié in lacrime alle altre – Io pensavo che fosse il turno di altri e che io dovessi aiutare”. Francesca Cipriani e Carmen Russo hanno provato a consolarla, poi è arrivata Manila Nazzaro che invece ha provato a farla ragionare.

lulù selassié piange gf vip manila nazzaro

Quando ha visto Lulù Selassié in lacrime, Manila Nazzaro ha perso la pazienza: “Ma perché stai piangendo? Lulù perché piangi ogni volta che qualcuno ti dice qualcosa? Non devi reagire in questa maniera, devi dire: ‘Scusate ragazze, arrivo’. Gliel’ho detto prima che eravamo di turno. Lulù tu mi devi ascoltare. Non reagire piangendo, ti prego. Non devi piangere, mi fai arrabbiare. Devi dire: ‘Ok arrivo, che devo fare?’”.