“Ti prendo a tibiate nei reni”. Isola dei Famosi, caos tra i naufraghi. Occhi puntati su loro due

Poche ore alla semifinale a sale la tensione. Protagonista Andrea Cerioli. Sarà una puntata esplosiva quella che andrà in onda stasera con la guerra tra i naufraghi ormai accesissima per la vittoria finale. Secondo i bookmakers i nomi papabili per la vittoria sono quattro: Valentina Persia Awed, Ignazio Moser e Andrea Cerioli. Anche se si è parlato di flop, in realtà la quindicesima edizione dell’Isola dei Famosi ha ottenuto un riscontro positivo in termini di ascolti.


Si parla di una media del 15% di share nei due appuntamenti settimanali, che hanno portato a importanti introiti economici per Mediaset. Partita dal 21,68% con 3.602.000 spettatori, il pubblico ha perso interesse puntata dopo puntata, ma come anticipato da Blogo il reality show resterà su Canale 5 per altre due edizioni. Il programma tornerà infatti già a partire dal prossimo anno tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera 2022 e sembra che alla conduzione sia stata confermata Ilary Blasi.

andrea cerioli

Intanto oggi due naufraghi si contenderanno l’accesso in finale: l’ex pupo de ‘La pupa e il secchione viceversa’ Matteo Diamante e l’ex campionessa di sci Isolde Kostner. Come riporta il sito Biccy, secondo i bookmakers sarà la naufraga a superare la nomination e ad arrivare (nuove nomination permettendo) in finale. Sarà quindi Matteo Diamante a dover abbandonare l’Isola dei famosi e tornare in Italia.


andrea cerioli isola dei famosi


Proprio Diamante è stato al centro delle attenzioni, pizzicato da Adrea Cerioli. Tutto è successo dopo che Matteo ha allungato di proposito il tempo necessario a finire per esasperare il gruppo. “Mi diverte tantissimo fare innervosire Andrea Cerioli”, ha spiegato Matteo durante una confessionale, “Lui e tutti gli altri. Mangiano in una maniera troppo veloce”. Provocazione che ha colto nel segno.

matteo diamante
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da L'Isola dei Famosi (@isoladeifamosi)


“Mangia come una cheerleader”, lo ha prima apostrofato il naufrago sottendendo chissà quale paragone. “Ci mette due ore a mangiare 20 grammi di spaghetti. Lo prenderei a tibiate nei reni”. Ma Matteo non si è offeso. Al contrario, il fastidio manifestato da Andrea Cerioli l’ha spronato a dedicare maggiore attenzione all’impresa di sfinire l’avversario: “Come godo ad andare sempre più piano e vedere loro che impazziscono”.