Gianfranco D'Angelo morto, Barbara D'Urso lo ricorda

“Resterai per sempre…”. Lutto nella televisione italiana, le parole di Barbara D’Urso

Come era prevedibile Barbara D’Urso non poteva di certo tirarsi indietro nel ricordare uno dei volti italiani più importanti di tv e cinema, venuto a mancare solo poche ore fa. Il comico e cabarettista, ha lasciato la vita terrena a causa di una malattia. Aveva 85 anni, ha lasciato i suoi affetti più cari dopo una vita dedicata al buonumore.

Barbara D’Urso, figura principale di Canale 5 degli ultimi anni, in una delle sue trasmissioni ha ospitato proprio l’attore 85enne. La conduttrice gli ha dedicato qualche riga al grande artista scrivendo sul proprio account ufficiale Instagram. La stima nei suoi confronti era infinita.

“Gianfranco D’Angelo rusciva sempre a trovare il modo di strappare una risata al suo pubblico, anche nei momenti più difficili. È stato, e sarà, sempre uno dei più grandi”. Così ha scritto la conduttrice partenopea, ma non è stata di certo l’unica a ricordare con estremo dolore la dipartita di Gianfranco D’Angelo. “Con Gianfranco D’Angelo il mondo del cabaret e del teatro perde un grande attore e io perdo un amico vero”.


Gianfranco D'Angelo morto, Barbara D'Urso lo ricorda

Sono le prime parole di Enrico Beruschi, comico, attore e cabarettista milanese che con D’Angelo ha condiviso il successo del Drive In e di tanti programmi televisivi, ma soprattutto un’amicizia che andava oltre il palco. “Ci sentivamo spesso, quando lui si trovava a Milano per lavoro mi chiamava e quando potevo lo raggiungevo”, prosegue Beruschi con la voce spezzata dalla commozione.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Barbara d'Urso (@barbaracarmelitadurso)

“Non sapevo che stesse male. Ho appreso della sua scomparsa stamattina per caso, mentre ero a messa perché da ieri sono in montagna e qui il telefono non prende. Sono rimasto basito, non ho realizzato subito ma durante l’omelia mi sono reso conto che avevo le lacrime agli occhi nonostante il sacerdote parlasse di speranza”.