GF Vip 6 Manuel Bortuzzo lettera ex fidanzata piange

Lacrime di Manuel Bortuzzo al GF Vip. Apre l’armadietto e scoppia a piangere sotto gli occhi degli altri

Manuel Bortuzzo è senz’altro uno dei concorrenti più amati dell’edizione numero 6 del ‘Grande Fratello Vip’. Il nuotatore si è fatto notare per il suo forte carattere e anche per una conoscenza approfondita con la coinquilina Lulù Selassié.

Tra di loro un legame un po’ particolare e discontinuo, fatto da momenti di vicinanza e dolcezza alternati a liti e lontananza. Ovviamente la sua storia è nota a tutti. Era il 3 febbraio del 2019 quando il giovane si trova a passeggiare nel quartiere Axa di Roma insieme alla fidanzata e durante una sosta al tabaccaio è stato raggiunto da un colpo di pistola.

GF Vip 6 Manuel Bortuzzo lettera ex fidanzata piange

GF Vip 6, Manuel Bortuzzo in lacrime

Un errore, uno scambio di persona che è costata al giovane atleta una lesione midollare e una paralisi. Manuel Bortuzzo ha accettato l’invito di Alfonso Signorini per partecipare alla sesta edizione del GF Vip e in questi mesi di convivenza ha regalato tante emozioni. Lo scorso mese Manuel Bortuzzo ha ricevuto alcune sorprese, l’arrivo del padre Franco, un pianoforte in casa e una bellissima lettera inviata dall’ex fidanzata Martina Rossi.


GF Vip 6 Manuel Bortuzzo lettera ex fidanzata piange

“Non vedo più quel ragazzo autoironico e spiritoso che mi aveva fatto perdere la testa. Dove è finito? Tutti noi sappiamo quanta forza hai, più di tutti noi. Quasi come fossi un supereroe. Quindi, non ti abbattere e promettimi che domani ti sveglierai e affronterai la giornata diversamente.”, aveva scritto la ragazza dopo aver visto Manuel Bortuzzo sottotono.

E proprio in queste ore il concorrente del GF Vip 6 ha ripreso la lettera di Martina in mano e l’ha riletta, il tutto, ovviamente, sotto l’occhio vigile del Grande Fratello Vip. Rileggendo le parole dell’ex fidanzata, che lo spronava ad andare avanti e a vivere con leggerezza la sua avventura nel reality, Manuel è scoppiato a piangere.