“Non va proprio bene”. Flavio Insinna, è successo dopo l’uscita in tv. Questa non se l’aspettava

Torna su Rai1 Il pranzo è servito, lo show lanciato quasi 40 anni fa dal grande Corrado. Il programma all’epoca diventò un cult: duemilasettecento puntate, trentasettemila domande, milioni di telespettatori e un Telegatto. Molto ambito anche il gioco in scatola, ormai custodito gelosamente solo da collezionisti e cultori del vintage, con il faccione di Corrado, la tovaglia a quadretti e le pile di piatti.

Alla conduzione c’è Flavio Insinna: insieme a lui Ginevra Pisani che il pubblico ha conosciuto grazie alla sua partecipazione a Uomini e Donne. L’ex corteggiatrice uscì dal programma di Maria De Filippi fidanzata con Claudio D’Angelo, con cui ha vissuto una storia d’amore terminata nel 2019. Successivamente, Ginevra è diventata una delle professoresse de L’Eredità, condotto proprio da Flavio Insinna, in coppia con Sara Arfaoui.

flavio insinna

Lunedì 28 giugno è andata in onda la prima puntata de Il pranzo è servito. E non sono mancate le critiche severe, come quelle di Davide Maggio. “Un esordio timido e rispettoso di un gigante della televisione italiana, nei confronti del quale Insinna – e fa bene – si mostra quasi in difetto”, scrive il giornalista citando poi le prime frasi del conduttore al debutto della trasmissione: “Potevamo cominciare solo così, con un omaggio sincero, carico di affetto per un uomo straordinario, per Corrado, che c’ha regalato tantissime perle, tra queste Il Pranzo è Servito. Proviamo a giocare timidamente, con grande pudore, ed entrare nel magico mondo del Pranzo è Servito”, ha spiegato Insinna.


Flavio Insinna Il pranzo è servito

“Musicale fedele all’originale, scenografia molto simile a quella del passato, risultando però alla vista decisamente fastidiosa (e brutta), e una gara tra concorrenti che di fatto mantiene – con una inevitabile rivisitazione – il medesimo meccanismo, a cominciare dall’elemento cardine della ruota (con tanto di simbolo della catena di discount che sponsorizza il programma), che quando sembra fermarsi su una casella, torna immediatamente a quella precedente”, prosegue Maggio.

Flavio Insinna Il pranzo è servito
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Flavio Insinna (@flavioinsinna_)

“Il Pranzo è Servito così com’è, simile al passato, è un gioco che non diverte e non coinvolge. E se hai un format vecchio, rigido e, tanto per restare in tema, un tantino sciapo, la conduzione diventa un elemento importante per sparigliare un po’ le carte. E, invece, Insinna risulta troppo ossequioso e poco brioso”, spiega il giornalista. “Il Pranzo è Servito è fuori tempo, non solo per l’assenza di ritmo, e forse anche collocato nella fascia oraria sbagliata: se proprio andava riproposto, lo slot di È Sempre Mezzogiorno avrebbe forse alleggerito il tutto e reso meno indigesto un “Pranzo” eccessivamente pesante”, conclude Davide Maggio.

Pubblicato il alle ore 16:31 Ultima modifica il alle ore 16:31