federica sciarelli parolacce in diretta

“Non è possibile”. Federica Sciarelli lo ha fatto davvero in diretta. Parolacce e insulti, pubblico incredulo

Uno dei compiti del giornalismo è quello di riportare fedelmente i fatti. Senza censure, senza filtri. La realtà nuda e cruda. E sicuramente tra i tanti cronisti conosciuti dal pubblico Federica Sciarelli non ha bisogno di presentazioni. La conduttrice di “Chi l’ha visto” accompagna i telespettatori dal lontano 2004 e la sua trasmissione è diventata un vero punto di riferimento della televisione pubblica. Tantissimi i casi affrontati e molti quelli risolti di persone scomparse e poi ritrovate.

Sempre con un grande rispetto sia dei protagonisti delle storie sia del pubblico a casa. Stavolta, però, nella puntata di mercoledì 20 ottobre, Federica Sciarelli ha lasciato tutti letteralmente a bocca aperta. La giornalista ha trattato il caso di uno scambio di persona che ha riguardato un agente della polizia penitenziaria e un poliziotto. Tutto nasce dalla manifestazione dei No green pass dove un agente viene confuso con un altro che in realtà è nella polizia solo come atleta. Da lì una valanga di insulti e minacce.

federica sciarelli parolacce in diretta

Il poliziotto in questione è finito nel bersaglio delle critiche per essere comparso in alcuni video dove si trova vicino alla camionetta della polizia in piazza del Popolo a Roma. Lo stesso filmato è stato citato dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese per i disordini della manifestazione No green pass. In pratica diversi messaggi di insulti e minacce sono stati inviati all’uomo ritenuto quel poliziotto, mentre si trattava di un altro agente. Federica Sciarlelli ha letto il contenuto di quei messaggi, stupendo il pubblico di Rai3.


federica sciarelli parolacce in diretta

La conduttrice di “Chi l’ha visto” Federica Sciarelli ha letto uno dei messaggi inviati: “E ti smerde**** per tutto il mondo. Tutti sapranno che mer** che sei e che mer** sei stato. Spero che tu ti sia divertito maestro di questo grandissimo ceppo di ca**o e tranquillo non toccherò nessun tuo familiare, solo te, vogliamo solo te”. Non solo parolacce, ma anche esplicite minacce. Ovviamente a colpire i telespettatori è stata la sequela di insulti pronunciati dalla giornalista e mai sentiti a quell’ora su Rai3.

Questo messaggio è stato inviato a Stefano Pressello, campione di judo e vittima di uno scambio di persona. Il poliziotto è stato ospite della trasmissione e ha spiegato: “Il lunedì successivo alla manifestazione ricevo una telefonata da un mio collega. Sono venuto al corrente di un messaggio WhatsApp che gira, indirizzato presumibilmente al vicequestore della Polizia di Stato, in cui viene comunicato il mio nome. Dopo di che iniziano insulti e minacce sui social”. In tutto sono una trentina le persone denunciate per messaggi come questo inviati al poliziotto.