Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

È proprio vero che le mamme hanno una marcia in più. Ecco perché

Secondo i dati Istat,  una mamma su tre, tra il 2000 e il 2013, non è tornata al lavoro dopo la maternità. E questo è un vero peccato perché le donne che sono diventate mamme, come spiegano Riccarda Zezza e Andrea Vitullo, autori del libro La maternità è un master (Bur), hanno un bel po’ di valori aggiunti rispetto alle altre donne e anche rispetto agli uomini. Tutte skills acquisite tra le mura domestiche che rendono le donne molto più brave ad assumere ruoli di leadership. Per esempio chi è mamma sa prendere decisioni in fretta; sa ascoltare con attenzione e quindi dare risposte su misura a ogni interlocutore.

(Continua a leggere dopo la foto)

 


Chi è mamma è anche più brava a delegare e ha tanta pazienza. Non solo: ha più materia grigia, più energia e impara più rapidamente. Insomma, il diventare mamme equivarrebbe a frequentare un master in management. Quali altri assi nella manica hanno le neomamme? Sanno gestire e superare le crisi, riescono a stilare velocemente una scala delle priorità, sanno motivare e convincere. Possono quindi comandare meglio di altri. Anche perché sanno gestire meglio il tempo, avere orizzonti più ampi e essere molto più creative. Peccato che le donne leader in Italia siano ancora poche. Speriamo che questa notizia inverta la tendenza…

In un mondo del lavoro sempre più schiacciato sul presente e sulla visione di breve periodo, la maternità viene spesso vissuta dalle aziende come un peso e dalle stesse donne come un tabù, non considerando che essa costituisce un’occasione di crescita straordinaria, che porta con sé nuove energie e abilità essenziali anche per la vita professionale. In un saggio che rivoluziona i nostri paradigmi sul rapporto tra maternità e lavoro, Vitullo e Zezza – fondatori del progetto Maam, Maternity as a Master – propongono un percorso di cambiamento in cui le competenze genitoriali diventano la base per costruire pratiche di leadership: dalle capacità relazionali all’ascolto, dalla rapidità di scelta alla gestione delle difficoltà, gli autori indicano come partire proprio dalla maternità per ripensare nel profondo l’organizzazione del lavoro, abbattendo gli ostacoli che oggi limitano la crescita delle persone e formando leader capaci di affrontare le sfide del presente con competenza e creatività.

Maam. La maternità è un master che rende più forti uomini e donne

Riccarda Zezza e Andrea Vitullo

Bur

 

 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004