Denise Pipitone uomo lettera anonima

“Chi ha scritto la lettera anonima”. Denise Pipitone, l’avvocato Frazzitta: “È sicuro di ciò che scrive”

In questi giorni non si fa altro che parlare di Denise Pipitone, anche se in realtà si torna a farlo dopo tantissimi anni. Alcuni colpi di scena tuttavia sono davvero molto importanti per capire, o quantomeno tentare, dove sia finita la piccola Denise. L’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, nel corso della puntata di Chi l’ha visto?, ha rivelato a Federica Sciarelli di aver ricevuto nel suo studio legale una lettera anonima con importanti informazioni sul caso di Denise Pipitone.

A Storie Italiane, il programma condotto da Eleonora Daniele se ne torna a parlare. Anche se il suo contenuto non sia stato mai svelato nella sua integrità, Frazzitta ha sempre sottolineato dell’importanza di questa lettera. Soprattutto perché contenente degli elementi fondamentali, ovviamente verificati e riscontrati. È ai microfoni di Storie Italiane, però, che l’avvocato della mamma di Denise Pipitone ha continuato a parlare della lettera anonima. E a svelare anche l’identità del suo autore. Appurato che la missiva è fondamentale ed è ricca di elementi nuovi.

Denise Pipitone uomo lettera anonima


Sempre ai microfoni di Eleonora Daniele che Giacomo Frazzitta ha rivelato importanti informazioni sull’autore della lettera anonima riguardante il caso di Denise Pipitone. “Le lettera anonima vale zero. Quello che noi stiamo chiedendo è di farsi sentire”, ha detto il legale.

Denise Pipitone uomo lettera anonima

“Perché non è possibile!”, ha detto chiaramente il legale ad Eleonora Daniele. E ancora: “È qualcuno che è sicurissimo al 100%. Questa sicurezza la riteniamo anche noi notevole, perché lui ci fornisce dei dati interessanti che abbiamo riscontrato”, ha continuato a dire Frazzitta. Invitando, quindi, l’autore della lettera a farsi ancora una volta avanti.

Denise Pipitone uomo lettera anonima

Poi conclude: “Quest’uomo, perché possiamo dire che è un uomo, ha paura. E ci dice anche il motivo della sua paura, che ovviamente non riveliamo”, ha continuato a dire. Svelando, poi, un altro dettaglio in più: “Questa persona ha visto un volto. È un testimone oculare. Ed è in grado di riconoscere”. Che sia la chiave di svolta di questa terribile vicenda?

Ti potrebbe anche interessare: “Trovato il suo corpo”. Speranze finite per la 29enne scomparsa: la scoperta in un casolare