daniele liotti i soliti ignoti

“No, fermo, non lo puoi fare!”. I soliti ignoti, Amadeus costretto a ‘bloccare’ un ignoto. L’imbarazzo di Daniele Liotti

Un’altra bella puntata de I soliti ignoti, il game show di Rai1 condotto da Amadeus. Ospite-detective del giorno, Daniele Liotti, protagonista della fiction “Un passo dal cielo 6”. Anche giovedì 20 maggio si gioca per devolvere il montepremi al Centro Astalli per i rifugiati. Daniele Liotti parte subito alla grande, il percorso dell’attore è molto buono e riesce quasi a fare “filotto” indovinando sette identità su otto. L’artista arriva alla fase finale con un tesoretto di 43mila euro. Entra il parente misterioso, è Manuel, 28 anni, fratello di uno degli ignoti.

Daniele Liotti, avvicinandosi per l’ispezione, lo saluta. Il parente sta per rispondere, quando interviene Amadeus: “No, non può parlare. Per favore”. Anche l’accento infatti potrebbe essere un indizio prezioso. Un colpo di reni di Amadeus per cercare di non far indovinare facilmente l’identità del parente misterioso. A quel punto Liotti utilizza tutti gli aiuti e gioca per 17.200 euro. Daniele Liotti quindi sceglie l’ignota numero quattro come sorella del parente misterioso.

daniele liotti i soliti ignoti


Ma stasera la scelta è davvero complicata e purtroppo per l’attore e per il centro Astalli, la risposta è sbagliata. La risposta giusta infatti si nasconde dietro l’identità dell’ignoto numero sette. “Io assomiglio a mamma e lui a papà”, commenta. Niente da fare quindi per il bravissimo attore di “Un passo dal cielo 6”.

daniele liotti i soliti ignoti

Poco prima, durante la puntata de L’eredità, il conduttore Flavio Insinna si è incupito per via di una domanda piovuta nel corso della puntata. Insinna infatti legge: “Uno studio cinese ha calcolato che nel nostro emisfero nel 2100 l’estate potrebbe sparire del tutto o durare sei mesi?”.

L’eredità ambiente insinna

La risposta corretta era la seconda, ovvero durare sei mesi. Una risposta per la quale Insinna si fa serio, per poi affermare: “L’estate potrebbe durare sei mesi e anche se amiamo il mare non è una bella cosa. È un disastro per l’ambiente”, ha rimarcato. Insomma, emerge l’ambientalismo di Insinna.

Ti potrebbe anche interessare: “Incinta dopo la violenza”. L’amata cantante racconta tutto con dolore: “Mi disse di togliermi i vestiti…”