Barbara D'Urso Pomeriggio Cinque Caos

“Ora basta, state zitti”. Ospiti fuori controllo da Barbara D’Urso. E prende una decisione inevitabile

Puntata difficilissima da condurre quella di venerdì 15 ottobre di ‘Pomeriggio Cinque’. L’ultimo appuntamento della settimana è stato uno dei più complicati per Barbara D’Urso, mai stata così tanto furiosa a causa di quello che è successo in studio. Una sfuriata in piena regola, dopo aver tentato invano di non ricorrere alle maniere dure. Stanca dell’atteggiamento degli ospiti, è poi stata costretta a intervenire in modo severo. E ha anche dovuto chiamare in causa gli uomini della regia.

Alcune settimane fa Barbara D’Urso ha toccato l’argomento del disabile Francesco, che non può uscire dalla sua abitazione da sette anni perché non è mai stata installata la pedana per potergli permettere di scendere le scale. L’ascensore infatti non favorisce l’ingresso della sedia a rotelle del giovane originario di Milano. La pedana ha un costo di 11 mila euro. Il padre del ragazzo ha affermato: “Non voglio i soldi, voglio che mio figlio prenda una boccata d’aria. Vive praticamente in prigione”. E lei ha promesso sostegni.

Barbara D'Urso Furia Pomeriggio Cinque Ospiti

Barbara D’Urso ha toccato un tema molto delicato, ovvero l’entrata in vigore a partire proprio dal 15 ottobre dell’obbligo del green pass sui luoghi di lavoro pubblici e privati. E ne ha parlato con un’estetista, che si è professata ‘no green pass’. Ma due ospiti in particolare hanno cominciato a perdere il controllo e ad iniziare discussioni davvero clamorose. La padrona di casa ha avuto grosse difficoltà nella gestione, visto che le voci erano l’una sopra l’altra e il pubblico non riusciva a comprendere bene.


Barbara D'Urso Furia Pomeriggio Cinque Ospiti

A parlare ad alta voce e senza rispetto verso il pubblico, stando a quanto fatto intuire anche dalla stessa Barbara D’Urso, sono stati Paolo Brosio e Antonio Caprarica. Carmelita si è imbestialita in diretta: “Per favore, devo far spegnere i microfoni? Regia per favore, spegni i microfoni. Paolo non va bene così, sono la padrona di casa e mi ascolti”. E i microfoni sono stati realmente silenziati. Una decisione obbligata per far ritornare alla normalità una situazione che stava ormai definitivamente degenerando.

Nei giorni scorsi è stata criticata la conduzione di Anna Tatangelo e il suo programma ‘Scene da un matrimonio’ non è partito nel migliore dei modi. Alcuni utenti hanno aggiunto su ‘Scene da un matrimonio’ di Anna Tatangelo: “Per Silvio, perché tutto questo?”, “Ma non siamo su Real Time. Ridateci Amici il sabato e Barbara D’Urso la domenica”. E chissà se prima o poi Barbarella non tornerà davvero.