Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Vietato dare da mangiare ai senzatetto”, novantenne rischia 60 giorni di prigione

Se avesse rubato a un mendicante il piattino delle offerte probabilmente Arnold Abbott l’avrebbe passata lisca. Invece ora rischa sessanta giorni di galera e 500 dollari di multa solo per aver provato a dare da mangiare agli homeless del suo quartiere a Fort Lauderdale, in Florida. Il gran cuore del novantenne cozza infatti con una nuova legge che impedisce di somministrare cibo al pubblico all’aria aperta. Lui è stato colto in flagranza di reato. “Uno dei poliziotti mi si è avvicinato e mi ha detto: ‘metti giù quel piatto’ quasi che avessi in mano un’arma”, ha raccontato.(continua dopo la foto)


“Sono i più poveri tra i poveri, non hanno nulla, non hanno un tetto sopra la testa. Come si fa?” chiede Abbott, che già nel 1999 l’uomo era stato citato in giudizio dal Comune di Fort Lauderdale dopo che gli era stato vietato, in base ad altre norme,  di dar da mangiare ai senzatetto sulla spiaggia. Il tribunale in quell’occasione avevano detto che quella legge violava la Costituzione e anche stavolta il vecchietto ha annunciato ricorso. “Credo nell’assunto ama il prossimo tuo come te stesso” dice. 


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) รจ una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004