Lutto nello sport, la ciclista olimpionica morta a 24 anni. Giallo su un messaggio comparso sui social

“Siamo devastati dall’improvvisa perdita della nostra giovane ciclista. Olivia era una ciclista molto amata e rispettata all’interno della squadra neozelandese e in tutta la comunità ciclistica. Molte persone sono comprensibilmente devastate e cercano di capire quello che è successo. Siamo stati e continueremo a supportare il nostro staff e i nostri ciclisti, la comunità ciclistica e tutti coloro che sono vicini a Olivia. “. Poche righe per dare l’addio a una campionessa.


È stata trovata morta nella sua casa. Poche ore prima aveva pubblicato un messaggio criptico sui social dopo essere rimasta fuori dalla squadra per Tokyo 2020 dopo che, a Rio, era stata una delle migliori. “Lo sport è uno sfogo incredibile per molte persone. Una lotta molto gratificante. La sensazione quando si vince non è paragonabile a nessun’altra, ma le sensazioni quando si perde, quando non si è scelti o qualificati, quando si è infortunati, quando si non rispettare le aspettative della società come avere una casa, sposarsi, avere figli perché hai cercato di dare tutto per il tuo sport, anche quelle sensazioni sono diverse”.

olivia podmore

Olivia Podmore era una stella del ciclismo neozelandese

Così scriveva Olivia Podmore, 24 anni appena. Ora sul suo caso indaga la polizia: è mistero, infatti, sulle cause della morte. La morte è stata confermata dalla sua famiglia, con il fratello Mitchell Podmore che su Facebook ha scritto: “Riposa in pace con la mia splendida sorella e amata figlia di Phil Podmore. Sarai nei nostri cuori per sempre”.


olivia podmore


Sgomento in tutta la Nuova Zelanda. Dopo la notizia la Cycling New Zealand, Federazione ciclistica neozelandese, ha pubblicato un comunicato in cui ha espresso il proprio rammarico per la morte della sua campionessa. La causa della morte, come detto, non è stata ancora confermata, ma un amico aveva espresso preoccupazioni per la sua salute mentale.

olivia podmore

Un altro suo amico, l’ex campione olimpico di canottaggio Eric Murray, ha raccontato: “Vorrei mi avesse detto qualcosa. Abbiamo perso una sorella, un’amica e una combattente”, ha aggiunto una sua amica. Una morte, quella di Oliva Podmore che lascia senza parole.

Pubblicato il alle ore 14:49 Ultima modifica il alle ore 14:53