Se una gatta (vagabonda) diventa mamma…

Un giorno, una gatta viaggiatrice comprese che stava per mettere al mondo dei bellissimi gattini. Ma c’era un problema: a forza di viaggiare, la gatta non aveva una casa o una tana, dove i suoi gattini potessero nascere e crescere tranquilli. La gatta vagabonda doveva trovare in fretta una soluzione. Non è facile fare la mamma, quando sei una gatta vagabonda. Dove accoglierà i suoi piccoli la nostra viaggiatrice coi baffi? Un nido di cicogna su un alto palo della luce farà da casa a questa bizzarra famiglia, finché un forte temporale non costringerà tutti ad una piccola avventura. Ma i gattini della gatta vagabonda sono pronti a tutto, anche loro sono gatti vagabondi e non c’è nulla di meglio che vagabondare tutti insieme. Un libro delicato e poetico che racconta la storia di una mamma speciale che ama l’avventura e conosce l’importanza di aprire al mondo i propri piccoli, senza intrappolarli in ansie e paure.
Da 5 anni in su.

Aino Penvik, Catherine Zanip
La gatta vagabonda
Sinnos, 2014,30 p.
euro 9,50