Paolo Saviane Morto Senatore Lega

Lutto nella politica italiana. Se n’è andato a 59 anni, sconfitto da un brutto male

Lutto nella politica italiana. Se n’è andato a 59 anni nella mattinata di venerdì 20 agosto. Nato nel 1962, era stato ricoverato in ospedale a Padova diverso tempo fa e, stando a quanto è trapelato in queste ore, stava lottando contro una brutta malattia. Nell’ultimo periodo il suo stato clinico sembrava in miglioramento e in tanti avevano sperato che le cose stessero andando per il verso giusto, invece c’è stato un improvviso peggioramento che lo ha portato fino all’epilogo più doloroso.

Era originario di Ponte nelle Alpi, un comune in provincia di Belluno, e viveva in Alpago. Sono arrivati a decine i messaggi di cordoglio e di vicinanza alla famiglia del politico, sconvolta da questa terribile perdita. I commenti sono pervenuti da ogni parte politica, ma in particolare dal centrodestra, infatti faceva parte di questa forza politica. Il senatore si è spento per sempre e tra coloro che hanno subito manifestato tristezza il leader della Lega, Matteo Salvini, e il presidente del gruppo della Lega al Senato, Massimiliano Romeo.

Lutto Politica Italiana Morto Senatore Lega Paolo Saviane

Matteo Salvini ha scritto: “Ma perché? Buon viaggio caro Paolo, bellunese concreto e combattente, uomo sincero e onesto, sempre disponibile con tutti e mai cattivo con nessuno, neanche con gli avversari. Che il Signore ti accolga in Cielo”. E Romeo ha aggiunto: “Siamo attoniti. Perdiamo un amico prezioso e un leghista di grande valore. Ci uniamo al dolore della sua famiglia, di tutti i suoi cari e della comunità della Lega bellunese che ha rappresentato al Senato con grande onore”.


Paolo Saviane Morto Lutto Politica Italiana Senatore Lega

A morire è stato il senatore della Lega Paolo Saviane. Nel 2015 era stato eletto all’unanimità segretario provinciale della Lega Nord di Belluno. Poi Paolo Saviane è stato eletto al Senato della Repubblica, grazie alle elezioni politiche del 2018, nelle liste della Lega nella circoscrizione del Veneto. Era anche un imprenditore. A confermare che combatteva contro un male incurabile è stato il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli: “Purtroppo combatteva con la stessa brutta malattia che per anni ho combattuto io”.

Paolo Saviane è stato salutato per l’ultima volta anche dalla presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati: “Il mio cordoglio per la prematura scomparsa del senatore Paolo Saviane. Un uomo competente concreto e gentile, eletto con la Lega in Veneto. Sono vicina ai suoi familiari che abbraccio insieme a tutto il Senato”.

Pubblicato il alle ore 18:46 Ultima modifica il alle ore 18:46