Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ha lottato con coraggio”. Morto a 9 anni tra le braccia della mamma, Leonardo ucciso da un male incurabile

  • Italia

Una malattia terribile che in sei mesi gli ha tolto ogni speranza. Aveva solo 9 anni, era un bambino sorridente vivace, amante del calcio come il papà. Frequentava la quarta elementare alla scuola primaria Rita Levi-Montalcini di Concordia Sagittaria. “Bravo, diligente, allegro. Giocava con i Pulcini del Concordia”: sotto choc compagni di scuola e insegnanti. La morte del piccolo Leonardo Rizzetto ha sconvolto la comunità.

Il papà di Leo, Giorgio Rizzetto, direttore calcistico ed ex giocatore della Julia Sagittaria di Concordia. Lo scorso autunno è arrivata la terribile diagnosi: al bambino è stato diagnosticato diagnosticava un glioma, un tumore al cervello già in fase avanzata. Poi sono stati effettuati altri esami per monitorare lo stato di salute di Leonardo Rizzetto che non aveva mai manifestato alcun disturbo prima. E per il piccolo sono iniziati i cicli di cure, radioterapie, chemioterapie.

Leonardo Rizzetto morto 9 anni stroncato tumore


Leonardo Rizzetto morto a 9 anni: stroncato da un tumore

“Non un lamento, un segno d’insofferenza. Leonardo è stato un guerriero. Ha affrontato tutto con coraggio e fede”, racconta il papà Giorgio. Proprio lo scorso giovedì la famiglia aveva affidato a un amico partito per Medjugorje in Bosnia, luogo di pellegrinaggio dopo l’apparizione della Madonna, una preghiera per la salvezza del piccolo. E al mattino presto di venerdì 27 maggio per Leonardo sono finite le sofferenze.

concordia sagittaria

Leonardo Rizzetto è morto all’ospedale tra le braccia della mamma Valentina. Amava la vita all’aria aperta, stare a contatto con la natura. “Un bambino sveglio e profondo – dice il papà – Gli piaceva anche pregare”. Frequentava la quarta elementare alla scuola primaria Rita Levi-Montalcini di Concordia Sagittaria. E sulla pagina Facebook della Julia Sagittaria è apparso un post di vicinanza al dramma della famiglia Rizzetto.

julia sagittaria

“Ci uniamo all’immenso dolore per la prematura scomparsa del nostro Pulcino 2012, Leonardo. Non ci sono parole per descrivere quanto accaduto. Un forte abbraccio al fratello Riccardo, al papà Giorgio nostro dirigente e alla mamma Valentina. In questo momento sconvolgente cerchiamo di rispettare il dolore e la loro privacy”. Il prossimo luned ì30 maggio saranno celebrati i funerali di Leonardo Rizzetto nella Cattedrale di Santo Stefano. La famiglia ha chiesto che al posto dei fiori vengano fatte offerte alla Fondazione Heal che finanzia i progetti di ricerca sui tumori cerebrali infantili.

“Ci vediamo domani”. Cira, 26 anni, muore prima di riabbracciare l’amica: paese sotto choc


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004