Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Gay, ecco le unioni civili. I vescovi? Si mettano l’anima in pace

È arrivata la volta buona? Sembra proprio di sì. Si chiameranno “Unioni civili” i “matrimoni gay” che il governo si appresta a presentare tra pochi giorni. Un disegno di legge copiato sostanzialmente dalla Germania: molto simile al matrimonio tranne che per due aspetti essenziali: non si chiama matrimonio e non si possono adottare bambini esterni alla coppia.  Tutto è pronto. Dopo anni di tira-e-molla su Pacs, Dico e DiDoRe, stavolta sembra quella buona. “Ai vescovi – ha confidato il premier nei giorni scorsi – già l’ho detto. Si mettano l’anima in pace”. 



Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004