“Non sappiamo cosa succederà”. Strage funivia, le notizie sul bimbo di 5 anni che ha perso genitori e fratelli

Funivia del Mottarone, sulle condizioni del piccolo Eitan a parlare sono i medici. Il piccolo Eitan Biran, 5 anni, è l’unico sopravvissuto alla strage della funivia del Mottarone. Tra le numerose vite stroncate anche quelle dei genitori, del fratellino Tom di 2 anni e dei nonni. Resta con il fiato sospeso la zia, Aya Biran, che si raccoglie in preghiera attendendo che il nipote riesca a vincere con la vita.

Eitan è stato trasportato d’urgenza pressa l’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Non era solo bambino a essere stato soccorso. Anche un altro bambino, Mattia Zorloni, suo coetaneo, che però non ce l’ha fatta. Per Eitan restano vive le speranze di vivere, seppur dopo l’intervento, il piccolo è ancora intubato e sedato. Una prognosi che resta riservata, ma su cui i medici hanno detto qualcosa.


“Ha passato una notte tranquilla, ora non resta che sperare. Abbiamo messo in campo tutte le nostre eccellenze e stiamo monitorando situazione minuto per minuto”, a parlare è Giovanni La Valle, direttore generale della Città della Salute. Un impatto violento che ha provocato diverse gravi fratture: “Attendiamo le prossime 48 ore, la situazione è critica ma fa ben sperare”.

E mentre Eitan continua a lottare tra la vita e la morte, la zia lancia un appello: “pregate per nostro nipote”. La zia, medico in un carcere, ha raccontato di aver saputo della tragedia così: “Ho saputo cos’era successo dai messaggi di Whatsapp. Ho cominciato a ricevere tanti ‘mi dispiace’ e non capivo perché…Ho chiamato mio fratello che non mi ha risposto, così anche mia cognata”.

“Due ore dopo abbiamo ricevuto la conferma dei carabinieri e capito che mio nipote era vivo perché il suo nome non era nell’elenco delle vittime. Ho perso mio fratello, mia cognata, un altro nipotino e con loro sono morti anche i nonni di mia cognata, che dopo aver ricevuto il vaccino in Israele avevano deciso di venire in Italia per stare un po’ con i nipoti dicendo ‘cosa mai può succedere in Italia’”.  E sul profilo Facebook del papà del piccolo Eitan, tanti i messaggi: “Dio circonda il piccolo Eitan con il tuo amore”, “Piccolo resisti”, “Forza Eitan, resta con noi”.

Disastro funivia: a 5 anni ha perso genitori, fratelli e nonni. Il piccolo in coma dopo l’incidente