Questo sito contribuisce alla audience di

Tragico schianto in autostrada, pesantissimo il bilancio: un morto e 3 feriti gravi

Terribile incidente sull’autostrada A14 nei pressi di Fermo. Pesantissimo il bilancio: una donna di 60 anni à morta e 3 persone sono rimaste ferite. A quanto si apprende l’incidente si è verificato intorno alle 9.30 di oggi 29 dicembre. Non sono rimasti coinvolti altri mezzi. L’auto, una Dacia Duster, ha sbandato per cause ancora da accertare e si è schiantata contro il guard rail. La vittima, sebbene fosse nata a Taranto, era residente in Francia. Due degli altri occupanti dell’auto sono in gravi condizioni e sono stati portati all’ospedake regionale di Torrette, ad Ancona.


Il tratto compreso tra Pedaso e Fermo è stato riaperto al traffico dopo un paio d’ore di lavoro: è stato necessario assistere i feriti e spostare l’auto. Nel tratto interessato, si sono verificati disagi e code. Sull’incidente sono intervenuti il personale di Autostrade per l’Italia, la Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco ed i soccorsi sanitari e meccanici.

incidente fermo


Quello di Fermo è solo l’ultimo incidente in ordine di tempo. Pochi giorni fa una 18enne, Carlotta De Rossi, aveva perso la vita seguito ad un tragico incidente stradale avvenuto a Villorba, in provincia di Treviso. La drammatica vicenda è avvenuta intorno all’1.40 della notte in via Trieste. Pare che il conducente abbia perso il controllo del mezzo uscendo fuori strada.


incidente fermo


A bordo dell’auto, oltre a Carlotta una coetanea e due ragazzi ventenni. Nel 2020, si sono verificati nelle Marche 3.695 incidenti stradali che hanno causato la morte di 69 persone e il ferimento di altre 4.918. La situazione pandemica e le misure adottate per contenerla hanno determinato un consistente decremento del numero di incidenti (-31,6%).

incidente fermo


Delle vittime della strada (-30,3%) e dei feriti (-34,9%) rispetto al 2019, in linea a quanto registrato a livello nazionale (-31,3% per gli incidenti, -24,5% per le vittime e -34,0% per i feriti). Nel 2020 l’incidenza degli utenti vulnerabili per età (bambini, giovani e anziani), periti in incidente stradale, nelle Marche è uguale alla media nazionale (44,9%).

Pubblicato il alle ore 20:10 Ultima modifica il alle ore 20:10