Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Dove i fantasmi esistono davvero, ecco le case più paurose del mondo

Negli ultimi due anni il fotografo Seph Lawless si è specializzato nell’immortalare luoghi abbandonati, tra cui centri commerciali e fabbriche per denunciare i costi della globalizzazione e gli effetti della grande recessione attraverso immagini davvero inquietanti. Il suo pellegrinare per posti desolati e in stato di abbandono lo ha portato a fare una raccolta di immagini di edifici lugubri, che hanno fatto da scenografia a storie vere e tragiche. “Scelgo i miei progetti in base a ciò che il pubblico vuole. Penso che le persone abbiano bisogno di sentire la sensazione adrenalinica della paura, ma amano farlo nell’ambiente confortante e sicuro della propria vita di tutti i giorni. Il mio obiettivo è di trasmettere il disagio attraverso le immagini di questi luoghi”. Tra gli edifici immortalati la cameretta da bambino di un serial killer, il palazzo di una presunta strega, un ex bordello in cui sono stati ritrovati dei cadaveri, tutti edifici trovati mentre Lawless lavorava al suo progetto precedente “Autospy of America” .

 


Il Cater House Estates a Buffalo, New York, era una caserma che in seguito   al suicidio dello sceriffo,trovato nel suo ufficio con un colpo di pistola in testa, è stata sequestrata dalle autorità nel 1968. Da quel giorno è in stato di abbandono, ma la gente del posto afferma di sentire regolarmente delle voci provenienti dall’edificio.

 

La Nova House, Youngstown, Ohio. Benjamin Albright sparò accidentalmente al figlio nel 1959. Scioccato dall’incidente uccise prima la moglie e poi si suicidò. Da allora la casa è rimasta disabitata e all’interno ci sono ancora gli effetti personali della famiglia Albright.

 

Gli abitanti del posto affermano che la proprietaria del Milan Mansion fosse una strega praticante e che il suo corpo sia sepolto in veranda.

 

La cameretta di uno dei serial killer più famosi della storia americana, Robert Berdella. Forse è qui che presero vita i deliri di quello che oggi è conosciuto come il Macellaio di Kansas City?

 


La Haught Mansion nel  Brush Park nel Michigan era un bordello di lusso. Nelle sue cantine sono stati ritrovati diversi cadaveri, tutti con dei segni circolari sul torace.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004